DEPAKIN: “OMICIDIO COLPOSO”, dopo il primo GIUDIZIO D’INGANNO AGGRAVATO, il GIUDIZIO DI RISARCIMENTO AI FIGLI E ALLE MADRI VITTIME; 02/07/2020, La Corte di PARIGI.

DEPAKIN: “OMICIDIO COLPOSO”, dopo il primo GIUDIZIO D’INGANNO AGGRAVATO, il GIUDIZIO DI RISARCIMENTO AI FIGLI E ALLE MADRI VITTIME; 02/07/2020, La Corte di PARIGI. 

[ PREMESSA DA GESÙ,

#INDUZIONE_al_SUICIDIO, #SUICIDIOnote: 

I SUICIDI NELL’ ARMA?  
E, comparto MEDICO, I CANCRI, Atti ad estinguere il capitale per una corsa senza speranza in FARMACIA. 
Ho assistito qualche caro invano, nella mia lunga ricerca di un anno da cui subito CREAI LA PAGINA FACEBOOK DAL TITOLO ” CURE NATURALI CANCRO ” 
Io stesso dopo, che Facebook cancellò tutto il contenuto di PROVE DOCUMENTATE adesso pagina OSCURATA che Facebook non mi permette da AMMINISTRATORE di renderla pubblica. 

Io stesso dalle prime ricerche avevo compreso che ATTUATE LE CURE DETTATE DAL GOVERNO, NEL CANCRO il corpo cede perché SISTEMATICAMENTE COMPROMESSO DAL PRIMO AGO CHE INIETTA IL MICIDIALE VELENO, LE RADIAZIONI LO STESSO.  
Non giudicate per non essere giudicati, quindi sto usando come Strategia l’ironia per cercare di condurvi a leggeRe senza stancarvi ]  

Sanofi sotto inchiesta per il farmaco anti-epilettico Depakin: “Omicidio colposo” [ #INDUZIONE_al_SUICIDIO ]

Il grande gruppo farmaceutico francese da tre anni è indagato per questo prodotto che ha un alto rischio di causare malformazioni nei feti. Le accuse finora erano di “inganno aggravato” e “lesioni involontarie”. Adesso se n’è aggiunta un’altra, molto più grave 

di GABRIELLA COLARUSSO
03 Agosto 2020

  • #sammartanomario INDUZIONE AL SUICIDIO 
      
    Sanofi è un grande gruppo farmaceutico francese, lavora in 100 Paesi e ha più di 100mila dipendenti e da tre anni è sotto inchiesta per un’indagine che riguarda il farmaco anti-epilettico Depakin, che ha un alto rischio di causare malformazioni nei feti. Le accuse fino a ora erano di “inganno aggravato” e “lesioni involontarie”, ma lunedì la società ha comunicato che se n’è aggiunta un’altra, più grave: “Omicidio colposo”. 

Nel 2016 l’Associazione per l’assistenza dei genitori di bambini affetti da sindrome convulsiva aveva presentato una denuncia contro la Sanofi che si basava su 14 casi di madri che avevano preso il Depakin in gravidanza. La procura di Parigi aveva aperto un’indagine per capire se l’azienda avesse taciuto consapevolmente sui rischi del farmaco per le donne incinta, e all’inizio di quest’anno aveva incriminato il gruppo per “inganno aggravato” e “lesioni non intenzionali”.  La procura ha acquisito nuovi documenti e nuove denunce, e vuole appurare se il colosso francese può essere ritenuto responsabile della morte, nel 1990, 1996, 2011 e 2014, di quattro bambini le cui madri, durante la gravidanza, avevano assunto il Depakin.

Le Monde, che ha avuto accesso agli atti dell’inchiesta, spiega che per i magistrati “è indiscutibile che il legame tra l’assunzione di Depakin e il danno osservato nelle vittime molto giovani sia stato scientificamente dimostrato”. Il gruppo difende la sua posizione con l’agenzia Afp, sostenendo di aver “adempiuto ai propri obblighi di informazione e di contestare il merito di tali procedimenti giudiziari”. 

Il 2 luglio, per la prima volta, anche lo Stato francese è stato condannato a risarcire i danni a tre famiglie dei bambini che hanno subito gravi danni dopo l’esposizione nell’utero al medicinale che contiene valporato di sodio. Secondo il tribunale, lo “Stato non ha adempiuto ai suoi obblighi di monitoraggio non adottando le misure appropriate”. Sanofi è la società che insieme alla britannica Glaxo sta lavorando su un vaccino anti Covid: il governo inglese ne ha prenotate già 60 milioni di dosi.
 
farmaci
Il tuo contributo è fondamentale per avere un’informazione di qualità. Sostieni il giornalismo di Repubblica.

https://www.repubblica.it/salute/2020/08/03/news/sanofi_sotto_inchiesta_per_il_farmaco_anti-epilettico_depakin_omicidio_colposo_-263621110

__ 

DEPAKIN ed INDUZIONE AL SUICIDIO: 

” Ma in questi pazienti epilettici, il rischio di comportamento suicidario non è stato aumentato significativamente assumendo antiepilettici.
Inoltre, non vi era alcun rischio aumentato con questi farmaci negli epilettici che avevano anche la depressione. Al contrario, i pazienti con sola depressione, quando hanno ricevuto un farmaco antiepilettico, avevano un aumento del 65% del rischio di suicidio.
Allo stesso modo, somministrare un antiepilettico a pazienti senza epilessia, depressione o disturbo bipolare ha aumentato il rischio di suicidio di 2,5 volte.

redaction@apmnews.com

Giovedì 05 agosto 2010 – 00:01

Il rischio di suicidio con antiepilettici in pazienti con epilessia contestato da uno studio
WASHINGTON, 5 agosto 2010 (APM) – Uno studio epidemiologico pubblicato giovedì sul New England Journal of Medicine (NEJM) contesta l’aumento del rischio di suicidio con antiepilettici quando usato nel trattamento dell’epilessia, il rischio essere aumentato solo quando questi farmaci sono usati in pazienti con depressione e in quelli senza epilessia o disturbo psichiatrico. 

Un rischio di comportamento suicidario o pensiero con antiepilettici era stato dimostrato dalla Food and Drug Administration (FDA) in una meta-analisi di studi contro il placebo sugli antiepilettici (vedi invio del 12/06 / 2008 alle 18:48 ), 

mostrando un raddoppio del rischio, che ha portato l’agenzia americana a chiedere ai produttori di aggiungere un avvertimento su questo rischio nel riassunto delle caratteristiche del prodotto (SPC) di questi farmaci (vedere la spedizione del 16/12/2008 alle 19:01 ).

Alejandro Arana e i suoi colleghi di Risk Management Resources in Spagna e negli Stati Uniti hanno condotto uno studio sul rischio di suicidio con antiepilettici, ma a partire da un’altra fonte: un database di pratiche cliniche nel Regno Unito -Unito. Trovano un risultato diverso.
Prendendo come riferimento pazienti senza epilessia, depressione o disturbo bipolare e non trattati con antiepilettici, confermano che l’epilessia stessa aumenta il rischio di comportamento suicidario (suicidio provato o tentato suicidio), questo rischio viene moltiplicato per più di un fattore tre. Ma in questi pazienti epilettici, il rischio di comportamento suicidario non è stato aumentato significativamente assumendo antiepilettici.
Inoltre, non vi era alcun rischio aumentato con questi farmaci negli epilettici che avevano anche la depressione. Al contrario, i pazienti con sola depressione, quando hanno ricevuto un farmaco antiepilettico, avevano un aumento del 65% del rischio di suicidio.
Allo stesso modo, somministrare un antiepilettico a pazienti senza epilessia, depressione o disturbo bipolare ha aumentato il rischio di suicidio di 2,5 volte.
I ricercatori hanno anche studiato i pazienti che soffrono di disturbo bipolare, a loro volta a rischio, e non hanno mostrato un aumentato rischio di suicidio con l’assunzione di un antiepilettico.
Pertanto, contrariamente a quanto precedentemente suggerito, nei pazienti con epilessia, i farmaci antiepilettici non aumenterebbero il rischio di suicidio. Questi farmaci avrebbero un rischio solo se usati, per indicazioni incerte – possibilmente, per esempio, il trattamento del dolore post-erpetico, notano gli autori -, in condizioni diverse dall’epilessia.
Per spiegare la differenza con la meta-analisi della FDA, notano che hanno trattenuto solo i suicidi e tentato suicidi, “criteri” duri “che hanno una maggiore implicazione clinica”, mentre i meta- L’analisi includeva anche pensieri suicidi e che i criteri “difficili” rappresentavano meno di un terzo degli eventi.
Notano anche che nel loro studio i pazienti sono stati seguiti per una media di sei anni, mentre gli studi inclusi nella meta-analisi della FDA non sono durati più di sei mesi. Tuttavia, se, come è stato suggerito, il rischio sarebbe presente soprattutto nei primi mesi di trattamento, un follow-up prolungato può diluire l’effetto.
(New England Journal of Medicine, 5 agosto, vol.363, # 6, p542-551)
/ fb / ab / APM 

redaction@apmnews.com
[FBNH2002]

https://www.apmnews.com/freestory/10/204290/le-risque-de-suicide-avec-les-anti-epileptiques-chez-les-patients-souffrant-d-epilepsie-conteste-par-une-etude

__

《 FORMATI DI GUERRA, GAFA = CIA = GOOGLE, FACEBOOK, web, BIT/NET, reTe. EtEre – ITALIA ALATA 

https://italiaalata.wordpress.com/2020/08/05/formati-di-guerra-gafa-cia-google-facebook-web-bit-net-rete-etere/ 》 

__

Tex Willer foto storico/descrittive del tempo. 

[ Vaccino = da vacca, etimologia ]

__

GOVERNO DI ASSASSINI, ALTRO CHE LADRO 

‘Attentato alla democrazia, siamo pronti alle barricate’ L’avviso a Conte questa volta è chiaro: questa l’unica risposta alla sua iniziativa anti-costituzionale
Luglio 28, 2020 NEWS 
Scrivi un commento 1,323 Visite

Tutto pronto per la controversa proroga dello stato d’emergenza per coronavirus, che verrà chiesta nel pomeriggio di oggi, martedì 28 luglio, da Giuseppe Conte al parlamento: prima il voto al Senato e mercoledì alla Camera. Una mossa vista con sospetto in particolare dalle opposizioni, che la bollano come un escamotage del premier per avocarsi una sorta di “pieni poteri”. La proroga dovrebbe protrarsi fino al 31 ottobre, non fino al termine dell’anno come era trapelato in precedenza. Il governo giustifica la scelta con motivi tecnici, ossia con la possibilità di poter agire più rapidamente in caso di necessità.
  
https://www.mag24.es/2020/07/28/attentato-alla-democrazia-siamo-pronti-alle-barricate-lavviso-a-conte-questa-volta-e-chiaro-questa-lunica-risposta-alla-sua-iniziativa-anti-costituzionale/

__

《 OMICIDIO COLPOSO ANNUNCIATO CONTRO GLI IGNARI DISPOSTI A TUTTO TRANNE CHE A LAVORARE 
E LE SERIE DI FANTOZZI, CHE NOI CI RIDEVAMO COME UN BOOMERANG CI TROVIAMO SENZA DIFESE 

GLI SCAGNOZZI SONO I NOSTRI MOSTRI CHE CI GOVERNANO PER LA LOGISTICA DI INCASSI PER ECCESSO. 

IN data odierna 05/08/2020 

Una pubblicità fa pubblicità al GRANDE VALORE DEL MERCATO IMMOBILIARE DI ITALIA, UCCISI I PROPRIETARI LA TERRA NON SUBENDO DANNI DA BOMBE ATOMICHE IL LASCITO È A NORMA DI UFFICIO ILLEGALE COME SEMPRE. 》 

5G e salute: gli effetti delle onde millimetriche – INQUINAMENTO ITALIA
51-65 minuti

https://www.inquinamento-italia.com/5g-e-salute-gli-effetti-delle-onde-millimetriche-rischi-pericoli-per-uomo-reti-5g-secondo-la-scienza/?fbclid=IwAR0q_Viwq1cLIpkeTZIfq-vwPT7EApbYsg-XYGaYo4_WTjedPZM7BzeHhxk

L’emergere delle reti di telecomunicazioni di quinta generazione, il cosiddetto “5G”, è balzato di recente agli onori della cronaca negli Stati Uniti perché il settore wireless ha spinto una legislazione controversa a livello statale per accelerare l’implementazione di questa tecnologia (qualcosa di analoga si sta verificando in Italia, dove si vogliono innalzare i limiti di legge). La legislazione USA blocca i diritti dei governi locali e dei loro cittadini di controllare l’installazione di antenne cellulari vicino alle case.

Sebbene molte grandi città e quotidiani si siano opposti a questa legislazione, i potenziali rischi per la salute derivanti dalla proliferazione di nuovi siti di antenne per la telefonia mobile sono stati ignorati. Queste antenne esporranno la popolazione a nuove fonti di radiazioni a radiofrequenza, tra cui le temibili onde millimetriche. Il 5G, infatti, impiegherà frequenze basse (in Italia, banda a 700 MHz), medie (banda a 3,6 GHz) e alte (banda a 26 GHz e superiore, corrispondente alle onde millimetriche).

Prima di una diffusione capillare, i principali operatori di telefonia mobile – negli Stati Uniti e nei Paesi occidentali, Italia compresa – stanno sperimentando nuove tecnologie che utilizzano frequenze in “banda alta” nelle comunità di tutto il Paese. Le frequenze in tale banda consistono principalmente in onde millimetriche, un tipo di radiazione elettromagnetica con lunghezze d’onda che vanno da uno a dieci millimetri e frequenze che vanno da 24 a 300 GHz (o miliardi di cicli al secondo).

Il 5G opererà, oltre che nelle microonde (banda a 6 GHz), nelle onde millimetriche (banda 24-100 Ghz), corrispondenti a frequenze “pioniere” dagli effetti sulla salute dell’uomo poco noti, sebbene ciò che sappiamo già – come vedremo – non prometta nulla di buono.

Le caratteristiche delle onde millimetriche sono diverse rispetto alle frequenze “a banda bassa” (cioè alle microonde) attualmente utilizzate dalle industrie della telefonia mobile e wireless. Le onde millimetriche possono trasmettere grandi quantità di dati su brevi distanze. Le trasmissioni possono essere dirette in fasci stretti che viaggiano lungo la linea di vista e possono spostare dati ad alte velocità (ad esempio fino a 10 miliardi di bit al secondo, o 10 Gb/s) con ritardi (o latenze) brevi tra le trasmissioni.

I segnali vengono bloccati dagli edifici e le foglie possono assorbire molta della loro energia, indebolendo le piante, che comunque vengono tagliate per permettere la propagazione del segnale.

__

The UN Migration Compact 2018 Teresa May

Leslye Stanbury 

Per chiunque si chieda perché stiamo vedendo così tanti “richiedenti asilo” …

 Il Patto di migrazione delle Nazioni Unite che Teresa May ha firmato nel 2018 lo rende un diritto umano fondamentale, garantisce un passaggio sicuro e garantisce che siano adeguatamente curati quando arrivano.
 Il nostro governo conservatore ha accettato questo.
 È un trattato quindi non è giuridicamente vincolante, perché non può essere revocato? 

_

For anyone wondering why we’re seeing so many ‘asylum seekers’…

The UN Migration Compact that Teresa May signed in 2018 makes it a fundamental human right, guarantees safe passage and ensures they are properly looked after when they arrive. 
Our conservative government agreed to this.
It’s a Treaty so it’s not legally binding, why can’t it be revoked? 

__ 

Kennedy: finisce all’ospedale chi fa il vaccino anti-Covid
ago 4th, 2020 @ 05:00 am › Giorgio Cattaneo

https://www.libreidee.org/2020/08/kennedy-finisce-allospedale-chi-fa-il-vaccino-anti-covid/?fbclid=IwAR12h9Gp2nywIDarLx-qiInpflmkGxJYauTRjs-cQODpF509ODV-69qYjTw

Vaccini-spazzatura, che mandano all’ospedale il 25% delle persone che li assumono: altro che protezione dal Covid. E’ la scioccante denuncia firmata da Robert Fitzgerald Kennedy Junior, figlio del senatore Robert Kennedy, fratello del presidente John. Bob Kennedy fu assassinato nel 1968, quand’era il candidato democratico alle presidenziali americane. Robert Junior è quindi uno degli ultimi sopravvissuti di una stirpe a suo modo gloriosa, anche se molto sfortunata, ricorda Guido da Landriano su “Scenari Economici”. Robert Kennedy anche un noto avvocato ambientalista, oltre che autore di bestseller e conduttore radiofonico. Proprio alla radio, scrive Landriano, in un recente dibattito si è lanciato duramente contro il vaccino della Moderna, uno dei 5 vaccini anti Covid-19 in via di sperimentazione. Quello della Moderna dovrebbe passare alla terza fase di test, su decine di migliaia di persone, proprio in questi giorni. Inequivocabili le parole di Kennedy: quel vaccino, che è il più probabile candidato per l’adozione di massa, compromette seriamente la salute di chi lo assume, e rischia di essere messo in campo senza un’adeguata fase di collaudo: «Il vaccino Moderna ha saltato del tutto il test sugli animali, ed è stato testato solo su 45 persone». Un campione davvero esiguo, che peraltro ha già mostrato come il vaccino non sia per nulla sicuro.«Avevano un gruppo ad alto dosaggio di 15 persone, un gruppo a medio dosaggio di 15 persone e un gruppo a bassa crescita di 15 persone», ha spiegato Kennedy. «Nel gruppo a basso dosaggio, una delle persone si è ammalata così gravemente, a causa del vaccino, da dover essere ricoverata in ospedale». Statisticamente: il vaccino costringe a ricoverare il 6% delle cavie “a basso dosaggio”. Quanto al gruppo “ad alto dosaggio”, «tre persone si sono ammalate così tanto da dover essere ricoverate in ospedale: e rappresentano il 20% del campione». Robert Kennedy, aggiunge “Scenari Economici”, ha attaccato duramente anche i criteri di esclusione utilizzati nella selezione dei candidati alla sperimentazione: «Stanno dando questi vaccini solo alle persone più sane». Ancora: per essere ammesso ai test «non puoi essere incinta e non puoi essere in sovrappeso, non devi mai aver fumato una sigaretta, non devi mai “svapare”, non devi avere problemi respiratori nella tua famiglia e non puoi soffrire di asma». Non è tutto: «Non puoi avere il diabete, l’artrite reumatoide o qualsiasi malattia autoimmune. E non ci deve essere nessuna storia di convulsioni, in famiglia».Queste, ha aggiunto Kennedy, sono le persone su cui stanno testando il vaccino. «Cosa succederà quando lo daranno all’americano tipico? Sapete, a Sally con la pancetta e a Joe “Sacco di Donut”», termini che indicano lo statunitense comune, che tende all’obesità. Kennedy è in prima linea, da anni, nel denunciare la pessima fattura industriale dei vaccini recenti, che sospetta siano concausa di effetti collaterali anche gravi. Non a caso, per le vaccinazioni, Big Pharma gode della più completa immunità giuridica: gli Usa hanno finora speso 4 miliardi di dollari per risarcire persone che hanno dimostrato di esser state danneggiate dai vaccini. Kennedy ha un figlio autistico, ed è convinto che i vaccini contribuiscano alla nascita di bambini autistici: insieme all’attore Robert De Niro, ha messo in palio (inutilmente, finora) una ingente somma, centomila dollari, per il primo medico che riuscisse a dimostrare di poter escludere scientificamente la correlazione tra vaccini e autismo. Sul problema Covid, poi, la situazione è complicata dalla fretta. «Anche in Europa ci sono stati dei casi preoccupanti sul test del vaccino Astra Zeneca», scrive “Scenari Economici”: «Eppure, incredibilmente, si punta solo su questo tipo di terapia in modo massiccio: possibile che si mettano tutte le uova in un solo paniere?».
Vaccini-spazzatura, che mandano all’ospedale il 25% delle persone che li assumono: altro che protezione dal Covid. E’ la scioccante denuncia firmata da Robert Fitzgerald Kennedy Junior, figlio del senatore Robert Kennedy, fratello del presidente John. Bob Kennedy fu assassinato nel 1968, quand’era il candidato democratico alle presidenziali americane. Robert Junior è quindi uno degli ultimi sopravvissuti di una stirpe a suo modo gloriosa, anche se molto sfortunata, ricorda Guido da Landriano su “Scenari Economici“. Robert Kennedy anche un noto avvocato ambientalista, oltre che autore di bestseller e conduttore radiofonico. Proprio alla radio, scrive Landriano, in un recente dibattito si è lanciato duramente contro il vaccino della Moderna, uno dei 5 vaccini anti Covid-19 in via di sperimentazione. Quello della Moderna dovrebbe passare alla terza fase di test, su decine di migliaia di persone, proprio in questi giorni. Inequivocabili le parole di Kennedy: quel vaccino, che è il più probabile candidato per l’adozione di massa, compromette seriamente la salute di chi lo assume, e rischia di essere messo in campo senza un’adeguata fase di collaudo: «Il vaccino Moderna ha saltato del tutto il test sugli animali, ed è stato testato solo su 45 persone». Un campione davvero esiguo, che peraltro ha già mostrato come il vaccino non sia per nulla sicuro.

«Avevano un gruppo ad alto dosaggio di 15 persone, un gruppo a medio dosaggio di 15 persone e un gruppo a bassa crescita di 15 persone», ha spiegato Kennedy. «Nel gruppo a basso dosaggio, una delle persone si è ammalata così gravemente, a causa del vaccino, da dover essere ricoverata in ospedale». Statisticamente: il vaccino costringe a ricoverare il 6% delle cavie “a basso dosaggio”. Quanto al gruppo “ad alto dosaggio”, «tre persone si sono ammalate così tanto da dover essere ricoverate in ospedale: e rappresentano il 20% del campione». Robert Kennedy, aggiunge “Scenari Economici”, ha attaccato duramente anche i criteri di esclusione utilizzati nella selezione dei candidati alla sperimentazione: «Stanno dando questi vaccini solo alle persone più sane». Ancora: per essere ammesso ai test «non puoi essere incinta e non puoi essere in sovrappeso, non devi mai aver fumato una sigaretta, non devi mai “svapare”, non devi avere problemi respiratori nella tua famiglia e non puoi soffrire di asma». Non è tutto: «Non puoi avere il diabete, l’artrite reumatoide o qualsiasi malattia autoimmune. E non ci deve essere nessuna storia di convulsioni, in famiglia».

Queste, ha aggiunto Kennedy, sono le persone su cui stanno testando il vaccino. «Cosa succederà quando lo daranno all’americano tipico? Sapete, a Sally con la pancetta e a Joe “Sacco di Donut”», termini che indicano lo statunitense comune, che tende all’obesità. Kennedy è in prima linea, da anni, nel denunciare la pessima fattura industriale dei vaccini recenti, che sospetta siano concausa di effetti collaterali anche gravi. Non a caso, per le vaccinazioni, Big Pharma gode della più completa immunità giuridica: gli Usa hanno finora speso 4 miliardi di dollari per risarcire persone che hanno dimostrato di esser state danneggiate dai vaccini. Kennedy ha un figlio autistico, ed è convinto che i vaccini contribuiscano alla nascita di bambini autistici: insieme all’attore Robert De Niro, ha messo in palio (inutilmente, finora) una ingente somma, centomila dollari, per il primo medico che riuscisse a dimostrare di poter escludere scientificamente la correlazione tra vaccini e autismo. Sul problema Covid, poi, la situazione è complicata dalla fretta. «Anche in Europa ci sono stati dei casi preoccupanti sul test del vaccino Astra Zeneca», scrive “Scenari Economici”: «Eppure, incredibilmente, si punta solo su questo tipo di terapia in modo massiccio: possibile che si mettano tutte le uova in un solo paniere?».

Articoli collegati
Medico: miserabili, hanno trasformato il Covid in catastrofe 

  • su Facebook i Tags #FIBROMIALGIA 《 #FIBROMIALGIAnote 》#F_ARMA_CIA, #ITALIA_ALATA_salute addio 

ITALIA_ALATA_cancro 

ITALIA_ALATA_vaccini, LE Mie DENUNCE PUBBLICATE 

__

PEDOFILIA tra i PEPERONI  SOLDI FACILI DA BIT GENERATION GENDER 

https://thedayafter2012.blogspot.com/2020/06/il-caso-epstein-svela-la-piramide-dei.html

__ 

-#VIRUS INIETTATO A TAMPONE 
Tra l’altro confermato in precedenza da articoli sui lotti INQUINATI con casi come da Notizia riguardante una giovane madre dal significativo nome Elisabetta Semprecondio. 

Palermo, punta da insetto le fanno i tamponi: donna di 45 anni muore a Villa Sofia

I figli denunciano l’ospedale, il loro avvocato: “Cosa c’entra la puntura d’insetto con quattro tamponi Covid negativi e una visita ginecologica?”. Si aspettano i risultati dell’autopsia
di FRANCESCO PATANE’
19 Giugno 2020 

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2020/06/19/news/palermo_punta_da_insetto_le_fanno_tamponi_covid_muore_a_villa_sofia-259637539/

Una donna di 45 anni Elisabetta Semprecondio, viene punta ad un piede da un insetto a fine maggio mentre fa le pulizie del terrazzino di casa e venti giorni dopo muore in un letto dell’ospedale di Villa Sofia. Per due settimane, la donna, madre di tre figli, è rimasta ricoverata nel reparto di Medicina Generale senza che le fossero somministrate le terapie specifiche per il gonfiore e le profilassi in caso di punture d’insetto.

Questo  è quanto hanno denunciato i figli ai carabinieri della stazione Resuttana-Colli assistiti dall’avvocato Giulio Bonanno. Per i medici invece Elisabetta Semprecondio sarebbe morta per un’embolia. La procura ha sequestrato la cartella clinica e disposto per oggi pomeriggio l’autopsia che chiarirà le cause del decesso. Ad oggi non ci sono ancora indagati per la morte della donna fra i medici che hanno avuto in carico la donna dal momento dell’accesso in pronto soccorso il 4 giugno al momento del decesso il 17 giugno nel reparto di medicina generale, ma da quanto si apprende sarà l’esito dell’esame autoptico a sciogliere le riserve del sostituto procuratore Maria Forti, titolare del fascicolo.

L’incidente era avvenuto il 28 maggio e la donna accusava gonfiori, vomito, diarrea ed ecchimosi diffuse sul corpo. Il 4 giugno si è decisa ad andare a Villa Sofia e al pronto soccorso, secondo quanto riferito dai familiari della paziente, le hanno assegnato il codice bianco, diventato giallo dopo diverse ore d’attesa. Ricoverata, la donna è stata posta in isolamento. Il 10 giugno i figli denunciano le presunte lesioni colpose subite dalla madre, con la quale comunicano tramite telefonino, con messaggi di testo e audio.

La donna dice ai figli che le hanno fatto quattro tamponi per il Covid, il cui esisto è risultato negativo, e una visita ginecologica. Il 17 giugno la paziente muore. “Mi devono spiegare – dice l’avvocato – cosa c’entra la puntura d’insetto con quattro tamponi Covid negativi e una visita ginecologica. La donna è stata monitorata per quattro giorni e sarebbe morta per un’embolia al cervello. Ci sono diverse cose che dovranno essere chiarite”.
 
Il tuo contributo è fondamentale per avere un’informazione di qualità. Sostieni il giornalismo di Repubblica. 

__ 

Servizi SOCIALI a TANGENTI PER ASSISTERE I GENDER PEDOFILI IN SANATISMO CRUDELE QUANTO DIABOLICO. 

BAMBINI tolti per TANGENTE 

https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/minori-tolti-a-genitori-per-denaro-in-manette-politici-e-medici-e7b2536e-c14e-4e90-9bef-11319581a54a.html

__ 

Salvatore Gregorio 

Descrivendo la pedofilia come “la malattia di Hollywood”, Kappy dice: “Ai massimi livelli, queste persone sono solo malate e psicopatiche.  Questo è ciò che è triste per questo.  Molte persone sono nate in esso “, ha detto, descrivendo una vasta cultura di abusi di Hollywood contro i bambini.

 Isaac Kappy, un insider di Hollywood noto per le sue apparizioni in Thor (2011), Fanboys (2009) e Terminator Salvation (2009), tra gli altri ruoli, è salito su YouTube per aprirsi sulla malattia di Hollywood, nominando e facendo vergognare varie star della lista A  e nomi di settore.

 Scatenando un treno di pensieri, un flusso di dialoghi sulla coscienza sulla piattaforma di streaming live, Kappy è passato da celebrità a celebrità, compresi i nomi di A-list come Tom Hanks, Michael Jackson e Steven Spielberg, sostenendo che saranno tutti ricordati dalle generazioni future come noti  abusa di Jimmy Savile, la famigerata violinista britannica d’élite.
Le accuse contro Tom Hanks arrivano solo una settimana dopo che Sarah Ruth Ashcraft ha annunciato di essere stata venduta per sesso da suo padre a 13 anni e violentata dalla star di Hollywood Tom Hanks.
Kappy ha anche accusato le élite senior di Hollywood di indulgere nel “cannibalismo”, e afferma che la famiglia di élite bancaria Rothschild è un conoscitore della carne umana.

 La pedofilia e il cannibalismo hanno anche pervaso i principali media, secondo Kappy.  Mark Thompson, “che dirige il New York Times” e “dirige la BBC per anni” è coinvolto in queste pratiche oscure ed è complice nel nascondere i crimini di abusi di alto livello nel settore dello spettacolo.

 Kappy afferma di essersi reso conto per la prima volta del lato oscuro di Hollywood dopo aver realizzato che era “nel mezzo di una pazza merda” come un pre-adolescente a Los Angeles.

 “La situazione mi ha dato un pugno in faccia prima che mi rendessi conto di essere nel bel mezzo di una pazza merda”, dice Kappy, che suggerisce – ma non afferma apertamente – di avere relazioni inadeguate con Spielberg da bambino.

 Kappy ha anche sfidato Spielberg a denunciarlo.  Secondo Kappy, conosce così tanti segreti di Spielberg che avrebbe distrutto il veterano regista in tribunale durante la fase di scoperta.

 “Facciamo scoperta”, ha detto Kappy, in una sfida diretta al regista veterano.

 Le accuse contro Spielberg di questa natura non sono nuove.  Crispin Glover, che ha interpretato il padre di Marty McFly George McFly in “Ritorno al futuro”, sembra accusare Spielberg di pedofilia in un saggio del 2013.  Un estratto:

 “Steven Spielberg concentra gran parte della sua vita fantasy sui giovani?  Ha ritratto i bambini sguazzare nelle fogne piene di materiale fecale nella Schindler’s List?  Ha usato i bambini per dipingere con le dita un adulto in Hook?  Raccoglie le illustrazioni di Norman Rockwell, come quella che mostra un ragazzo in mutande esaminato da un medico?

 Michael Jackson e Steven Spielberg condividono opinioni simili sulla sessualità dei giovani ragazzi? ”
Steven Spielberg è considerato uno dei pionieri fondatori dell’era di New Hollywood e uno dei registi e produttori più famosi nella storia di Hollywood.  Le accuse di pedofilia nei suoi confronti, se dimostrate, sarebbero esplosive e farebbero apparire lo scandalo di Weinstein come piccole patate a confronto.

 Che le accuse contenute nel livestream di 48 minuti di Isaac Kappy siano verificabili o meno, una cosa si può dire con certezza: l’élite di Hollywood si assicurerà che Isaac Kappy non lavorerà mai più in questa città.

 AGGIORNAMENTO: Isaac Kappy è morto nel maggio 2019 con i media più diffusi che affermano che si è suicidato saltando da un ponte in Arizona.  Prima della sua morte, un messaggio di Instagram diceva: “Attenti all’uomo che non ha nulla da perdere, perché non ha nulla da proteggere”, è stato pubblicato sul suo account. 

__ 

Che cos’è Depakene?
Depakene ( acido valproico ) è un antiepilettico usato per trattare vari tipi di disturbi convulsivi . Depakene viene talvolta usato insieme ad altri farmaci per le convulsioni . Depakene è disponibile in forma generica .

Quali sono gli effetti collaterali di Depakene?
Gli effetti collaterali comuni di Depakene includono:

Informazioni sulla privacy e sulla fiducia
Panoramica di Depakene
Informazioni paziente (Fonte: Multum)
Informazioni per il paziente (fonte: FDB)
Informazioni sulla prescrizione della FDA
Risorse correlate
Per i professionisti medici
Per i consumatori 

RECENSIONI DEGLI UTENTI

Depakene Side Effects Center
Trova i prezzi più bassi su

https://www.rxlist.com/depakene-side-effects-drug-center.htm

Panoramica di Depakene
Informazioni paziente (Fonte: Multum)
Informazioni per il paziente (fonte: FDB)
Informazioni sulla prescrizione della FDA
Risorse correlate
Per i professionisti medici
Per i consumatori
RECENSIONI DEGLI UTENTI
Redattore medico: John P. Cunha, DO, FACOEP

Che cos’è Depakene?
Depakene ( acido valproico ) è un antiepilettico usato per trattare vari tipi di disturbi convulsivi . Depakene viene talvolta usato insieme ad altri farmaci per le convulsioni . Depakene è disponibile in forma generica .

Quali sono gli effetti collaterali di Depakene?
Gli effetti collaterali comuni di Depakene includono:

diarrea,
stipsi,
mal di stomaco,
vertigini,
sonnolenza,
debolezza ,
la perdita di capelli,
visione offuscata / doppia o altri cambiamenti di visione,
cambiamenti nei periodi mestruali,
seno allargato,
ronzio nelle orecchie ,
tremore ( tremore ),
instabilità ,
variazioni di peso, o
gusto insolito o sgradevole in bocca.
Alcuni pazienti hanno pensieri suicidi durante l’assunzione di Depakene. Informi il medico se questo si verifica. Informi il medico se ha effetti collaterali gravi di Depakene, tra cui:

segni di infezione (p. es., febbre, mal di gola persistente , linfonodi ingrossati ),
dolore al petto,
ecchimosi o sanguinamento inspiegabile,
battito cardiaco veloce / lento / irregolare,
gonfiore di mani o piedi,
movimento oculare incontrollato ( nistagmo ),
sensazione di freddo / brividi,
respirazione rapida, o
perdita di conoscenza.
Dosaggio per Depakene
Per adulti e bambini di età superiore ai 10 anni, la dose iniziale di Depakene è compresa tra 10 e 15 mg / kg / giorno. Il dosaggio deve essere aumentato da 5 a 10 mg / kg / settimana per ottenere una risposta ottimale. La dose massima ottimale è generalmente inferiore a 60 mg / kg / giorno.

Quali farmaci, sostanze o integratori interagiscono con Depakene?
Raffreddore o allergia medicina, narcotico medicina del dolore, sonniferi, rilassanti muscolari, e la medicina per la depressione o ansia possono aggiungere alla sonnolenza causata da Depakene. Questo farmaco può anche interagire con topiramato, tolbutamide, fluidificanti del sangue, aspirina o acetaminofene , zidovudina, clozapina, diazepam, meropenem o imipenem e cilastatina, rifampina o etosuximide.

Depakene durante la gravidanza e l’allattamento
L’uso di Depakene non è raccomandato durante la gravidanza. Potrebbe causare difetti alla nascita . Tuttavia, poiché le convulsioni non trattate sono una condizione grave che può danneggiare sia una donna incinta che il suo feto, non interrompere l’assunzione di questo farmaco se non indicato dal medico. Il medico può cambiare il tipo di farmaco che usi durante la gravidanza. Questo farmaco passa nel latte materno. Sebbene non vi siano state segnalazioni di danni ai lattanti, consultare il medico prima di allattare.

Informazioni aggiuntive
Il nostro Centro per la cura degli effetti collaterali di Depakene (acido valproico) fornisce una visione completa delle informazioni disponibili sui farmaci sui potenziali effetti collaterali durante l’assunzione di questo farmaco.

Questo non è un elenco completo di effetti collaterali e possono verificarsi altri. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali. Puoi segnalare effetti collaterali all’FDA al numero 1-800-FDA-1088.

PRESENTAZIONE
Epilessia: sintomi, cause e trattamento
Vedi presentazione

Consultare un medico di emergenza se si hanno segni di una reazione allergica (orticaria, difficoltà respiratorie, gonfiore del viso o della gola) o di una grave reazione cutanea (febbre, mal di gola, bruciore agli occhi, dolore della pelle, eruzione cutanea rossa o viola con vesciche e peeling).

Chiama immediatamente il medico se la persona che assume questo medicinale ha segni di problemi al fegato o al pancreas, come: perdita di appetito, dolore alla parte superiore dello stomaco (che può diffondersi alla schiena), nausea o vomito in corso, urine scure, gonfiore del viso o ittero (ingiallimento della pelle o degli occhi).

Segnala al tuo medico eventuali sintomi nuovi o in peggioramento , come: cambiamenti dell’umore o del comportamento, depressione, ansia, attacchi di panico, disturbi del sonno o se ti senti impulsivo, irritabile, agitato, ostile, aggressivo, irrequieto, iperattivo (mentalmente o fisicamente) o pensa al suicidio o al fatto di farti del male.

Chiama subito il medico se riscontri uno di questi altri effetti indesiderati:

confusione, stanchezza, sensazione di freddo, vomito, cambiamento nel tuo stato mentale;
ecchimosi, sanguinamenti insoliti (naso, bocca o gengive), macchie puntiformi viola o rosse sotto la pelle;
sonnolenza grave;
crisi in peggioramento; o
segni di infiammazione nel corpo – ghiandole gonfie, sintomi influenzali, formicolio o intorpidimento grave, debolezza muscolare, dolore toracico, tosse nuova o in peggioramento con febbre, difficoltà respiratorie.
Gli effetti collaterali comuni possono includere:

nausea, vomito, mal di stomaco, diarrea;
vertigini, sonnolenza, debolezza;
mal di testa;
tremori, problemi di deambulazione o coordinazione;

visione offuscata, visione doppia;
la perdita di capelli; o
cambiamenti nell’appetito, aumento di peso.
Questo non è un elenco completo di effetti collaterali e possono verificarsi altri. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali. Puoi segnalare effetti collaterali all’FDA al numero 1-800-FDA-1088.

Per ulteriori informazioni, visitare la nostra pagina sui farmaci di consumo Depakene
RECENSIONI DEGLI UTENTI
SIDE EFFECTS:
See also Warning section.
Diarrhea, dizziness, drowsiness, hair loss, blurred/double vision, change in menstrual periods, ringing in the ears, shakiness (tremor), unsteadiness, weight changes may occur. If any of these effects persist or worsen, tell your doctor or pharmacist promptly.

Remember that your doctor has prescribed this medication because he or she has judged that the benefit to you is greater than the risk of side effects. Many people using this medication do not have serious side effects.

Tell your doctor right away if you have any serious side effects, including: signs of infection (e.g., fever, persistent sore throat, swollen lymph nodes), chest pain, easy bruising/unexplained bleeding, fast/slow/irregular heartbeat, swelling of hands/feet, uncontrolled eye movement (nystagmus), feeling cold/shivering, rapid breathing, loss of consciousness.

A small number of people who take anticonvulsants for any condition (such as seizure, bipolar disorder, pain) may experience depression, suicidal thoughts/attempts, or other mental/mood problems. Tell your doctor immediately if you or your family/caregiver notice any unusual/sudden changes in your mood, thoughts, or behavior including signs of depression, suicidal thoughts/attempts, thoughts about harming yourself.

Severe (sometimes fatal) brain disorder (encephalopathy) has rarely occurred, particularly in patients with certain metabolic disorders (urea cycle disorders). Tell your doctor immediately if you develop unexplained weakness, vomiting, or sudden mental/mood changes (such as confusion).

A very serious allergic reaction to this drug is rare. However, get medical help right away if you notice any symptoms of a serious allergic reaction, including: rash, itching/swelling (especially of the face/tongue/throat), severe dizziness, trouble breathing.

This is not a complete list of possible side effects. If you notice other effects not listed above, contact your doctor or pharmacist.

In the US –

Call your doctor for medical advice about side effects. You may report side effects to FDA at 1-800-FDA-1088.

In Canada – Call your doctor for medical advice about side effects. You may report side effects to Health Canada at 1-866-234-2345.

QUESTION
If you have had a seizure, it means you have epilepsy.
See Answer
The following serious adverse reactions are described below and elsewhere in the labeling:

Hepatic failure [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Birth defects [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Decreased IQ following in utero exposure [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Pancreatitis [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Hyperammonemic encephalopathy [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Suicidal behavior and ideation [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Bleeding and other hematopoietic disorders [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Hypothermia [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Drug Reaction with Eosinophilia and Systemic Symptoms (DRESS)/Multiorgan hypersensitivity reactions [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Somnolence in the elderly [see WARNINGS AND PRECAUTIONS]
Because clinical studies are conducted under widely varying conditions, adverse reaction rates observed in the clinical studies of a drug cannot be directly compared to rates in the clinical studies of another drug and may not reflect the rates observed in practice.

Epilepsy
The data described in the following section were obtained using Depakote (divalproex sodium) tablets.

Based on a placebo-controlled trial of adjunctive therapy for treatment of complex partial seizures, Depakote (divalproex sodium) was generally well tolerated with most adverse reactions rated as mild to moderate in severity. Intolerance was the primary reason for discontinuation in the Depakote-treated patients (6%), compared to 1% of placebo-treated patients.

Table 3 lists treatment-emergent adverse reactions which were reported by ≥ 5% of Depakotetreated patients and for which the incidence was greater than in the placebo group, in a placebocontrolled trial of adjunctive therapy for treatment of complex partial seizures. Since patients were also treated with other antiepilepsy drugs, it is not possible, in most cases, to determine whether the following adverse reactions can be ascribed to Depakote alone, or the combination of Depakote and other antiepilepsy drugs.

Table 3. Adverse Reactions Reported by ≥ 5% of Patients Treated with Depakote During Placebo-Controlled Trial of Adjunctive Therapy for Complex Partial Seizures
Body System/Reaction Depakote (%)
(n = 77) Placebo (%)
(n = 70)
Body as a Whole
  Headache 31 21
  Asthenia 27 7
  Fever 6 4
Gastrointestinal System
  Nausea 48 14
  Vomiting 27 7
  Abdominal Pain 23 6
  Diarrhea 13 6
  Anorexia 12 0
  Dyspepsia 8 4
  Constipation 5 1
Nervous System
  Tremor 25 6
  Somnolence 27 11
  Dizziness 25 13
  Amblyopia/Blurred Vision 12 9
  Diplopia 16 9
  Ataxia 8 1
  Nystagmus 8 1
  Emotional Lability 6 4
  Thinking Abnormal 6 0
  Amnesia 5 1
Respiratory System
  Flu Syndrome 12 9
  Infection 12 6
  Bronchitis 5 1
  Rhinitis 5 4
Other
  Alopecia 6 1
  Weight Loss 6 0
Table 4 lists treatment-emergent adverse reactions which were reported by ≥ 5% of patients in the high dose Depakote group, and for which the incidence was greater than in the low dose group, in a controlled trial of Depakote monotherapy treatment of complex partial seizures. Since patients were being titrated off another antiepilepsy drug during the first portion of the trial, it is not possible, in many cases, to determine whether the following adverse reactions can be ascribed to Depakote alone, or the combination of Depakote and other antiepilepsy drugs.

Table 4. Adverse Reactions Reported by ≥ 5% of Patients in the High Dose Group in the Controlled Trial of Depakote Monotherapy for Complex Partial Seizures1
Body System/Reaction High Dose (%)
(n = 131) Low Dose (%)
(n = 134)
Body as a Whole
  Asthenia 21 10
Digestive System
  Nausea 34 26
  Diarrhea 23 19
  Vomiting 23 15
  Abdominal Pain 12 9
  Anorexia 11 4
  Dyspepsia 11 10
Hemic/Lymphatic System
  Thrombocytopenia 24 1
  Ecchymosis 5 4
Metabolic/Nutritional
  Weight Gain 9 4
  Peripheral Edema 8 3
Nervous System
  Tremor 57 19
  Somnolence 30 18
  Dizziness 18 13
  Insomnia 15 9
  Nervousness 11 7
  Amnesia 7 4
  Nystagmus 7 1
  Depression 5 4
Respiratory System
  Infection 20 13
  Pharyngitis 8 2
  Dyspnea 5 1
Skin and Appendages
  Alopecia 24 13
Special Senses
  Amblyopia/Blurred Vision 8 4
  Tinnitus 7 1
1 Headache was the only adverse reaction that occurred in ≥ 5% of patients in the high dose group and at an equal or greater incidence in the low dose group.
The following additional adverse reactions were reported by greater than 1% but less than 5% of the 358 patients treated with Depakote in the controlled trials of complex partial seizures:

Body as a Whole: Back pain, chest pain, malaise.

Cardiovascular System: Tachycardia, hypertension, palpitation.

Digestive System: Increased appetite, flatulence, hematemesis, eructation, pancreatitis, periodontal abscess.

Hemic and Lymphatic System: Petechia.

Metabolic and Nutritional Disorders: SGOT increased, SGPT increased.

Musculoskeletal System: Myalgia, twitching, arthralgia, leg cramps, myasthenia.

Nervous System: Anxiety, confusion, abnormal gait, paresthesia, hypertonia, incoordination, abnormal dreams, personality disorder.

Respiratory System: Sinusitis, cough increased, pneumonia, epistaxis.

Skin and Appendages: Rash, pruritus, dry skin.

Special Senses: Taste perversion, abnormal vision, deafness, otitis media.

Urogenital System: Urinary incontinence, vaginitis, dysmenorrhea, amenorrhea, urinary frequency.

Mania
Although Depakene has not been evaluated for safety and efficacy in the treatment of manic episodes associated with bipolar disorder, the following adverse reactions not listed above were reported by 1% or more of patients from two placebo-controlled clinical trials of Depakote (divalproex sodium) tablets.

Body as a Whole: Chills, neck pain, neck rigidity.M

Cardiovascular System: Hypotension, postural hypotension, vasodilation.

Digestive System: Fecal incontinence, gastroenteritis, glossitis.

Musculoskeletal System: Arthrosis.

Nervous System: Agitation, catatonic reaction, hypokinesia, reflexes increased, tardive dyskinesia, vertigo.

Skin and Appendages: Furunculosis, maculopapular rash, seborrhea.

Special Senses: Conjunctivitis, dry eyes, eye pain.

Urogenital System: Dysuria.

Migraine
Although Depakene has not been evaluated for safety and efficacy in the prophylactic treatment of migraine headaches, the following adverse reactions not listed above were reported by 1% or more of patients from two placebo-controlled clinical trials of Depakote (divalproex sodium) tablets.

Body as a Whole: Face edema.

Digestive System: Dry mouth, stomatitis.

Urogenital System: Cystitis, metrorrhagia, and vaginal hemorrhage.

Post-Marketing Experience
The following adverse reactions have been identified during post approval use of Depakote.

Because these reactions are reported voluntarily from a population of uncertain size, it is not always possible to reliably estimate their frequency or establish a causal relationship to drug exposure.

Dermatologic: Hair texture changes, hair color changes, photosensitivity, erythema multiforme, toxic epidermal necrolysis, nail and nail bed disorders, and Stevens-Johnson syndrome.

Psychiatric: Emotional upset, psychosis, aggression, psychomotor hyperactivity, hostility, disturbance in attention, learning disorder, and behavioral deterioration.

Neurologic: Paradoxical convulsion

There have been several reports of acute or subacute cognitive decline and behavioral changes (apathy or irritability) with cerebral pseudoatrophy on imaging associated with valproate therapy; both the cognitive/behavioral changes and cerebral pseudoatrophy reversed partially or fully after valproate discontinuation.

There have been reports of acute or subacute encephalopathy in the absence of elevated ammonia levels, elevated valproate levels, or neuroimaging changes. The encephalopathy reversed partially or fully after valproate discontinuation.

Musculoskeletal: Fractures, decreased bone mineral density, osteopenia, osteoporosis, and weakness.

Hematologic: Relative lymphocytosis, macrocytosis, leukopenia, anemia including macrocytic with or without folate deficiency, bone marrow suppression, pancytopenia, aplastic anemia, agranulocytosis, and acute intermittent porphyria.

Endocrine: Irregular menses, secondary amenorrhea, hyperandrogenism, hirsutism, elevated testosterone level, breast enlargement, galactorrhea, parotid gland swelling, polycystic ovary disease, decreased carnitine concentrations, hyponatremia, hyperglycinemia, and inappropriate ADH secretion.

There have been rare reports of Fanconi’s syndrome occurring chiefly in children.

Metabolism and nutrition: Weight gain.

Reproductive: Aspermia, azoospermia, decreased sperm count, decreased spermatozoa motility, male infertility, and abnormal spermatozoa morphology.

Genitourinary: Enuresis and urinary tract infection.

Special Senses: Hearing loss.

Other: Allergic reaction, anaphylaxis, developmental delay, bone pain, bradycardia, and cutaneous vasculitis.

Read the entire FDA prescribing information for Depakene (Valproic Acid) »

For more information, visit our medical professionals drug page on Depakene
USER REVIEWS

Related Health
Seizure (Epilepsy)
Related Drugs
Carbatrol
Diastat Acudial
Elepsia XR
Epidiolex
Fintepla
Fycompa
Geodon
Keppra
Keppra XR
Lamictal XR
Neurontin
Oxtellar XR
Potiga
Roweepra XR
Seroquel
Tegretol
Topamax
Tridione
Trokendi XR
Valtoco
Vimpat
Xcopri
Zolmitriptan Tablets Generic
Zonegran
© Depakene Patient Information is supplied by Cerner Multum, Inc. and Depakene Consumer information is supplied by First Databank, Inc., used under license and subject to their respective copyrights.

Last reviewed on RxList: 6/8/2020
This monograph has been modified to include the generic and brand name in many instances.

CONTINUE SCROLLING FOR RELATED SLIDESHOW
 

About Us | Terms of Use | Privacy
Do Not Sell My Personal Information
©1996-2020 RxList, Inc. All rights reserved.

RxList does not provide medical advice, diagnosis or treatment.

__ 

SPIETATI 《 SPIEGATI 》in FOMENTAZIONE 

(http://it.wiktionary.org/wiki/spietata

aggettivo

spietata  m pl

  1. che è senza pietà

sillabazione
spie | tà | ta

pronuncia

(IPA): /spje’tata/

sinonimi

  • malvagia, dura, crudele, feroce, violenta, disumana, inumana, sanguinaria, brutale, bestiale, barbara, efferata, implacabile, inesorabile, senza pietà
  • (senso figurato) insistente, accanita, ostinata, incessante

contrari

  • buona, benevola
  • (senso figurato) incerta, dubbiosa, indecisa, perplessa, titubante

__ 

fomentare 
(http://it.wiktionary.org/wiki/fomentare)
verbo

coniugazione

  1. (gergale) provocare, anche da lontano, quindi in modo non diretto

sillabazione
fo | men | tà | re

pronuncia

(IPA): /fomenˈtare/

etimologia

dal latino tardo fomentare

sinonimi

  • (senso figurato) istigare, aizzare, eccitare, provocare, spronare, stimolare, accendere, infiammare, attivare, innescare, risvegliare, suscitare, sobillare, spingere, indurre, incoraggiare, esortare, incitare, attizzare

contrari

  • frenare, trattenere, soffocare, limitare, contenere

termini correlati

  • promuovere, incentivare 

-#ITALIA_ALATA_BIBLIOTECA LA BIBLIOTECA DELLA POLITICA #STATO_MAFIA  

  • #F_ARMA_CIA è  MEMBRO DEL DEEP STATE OMOSESSUALE SCAMBIO ORGANI DA PERSECUZIONE DA GUERRE

MARSEILLE, 05/08/2020 

LE DATE PER LA Lingua inglese il mese viene anteposto al giorno così  
Oggi 5 Agosto per loro si indica 08/05/2020 

-#BUFFA_ANDREA_SALVATORE 
-#EX_ORGANIZER_M5S  
-#PERSECUZIONE DA 7 ANNI CON MOLTI TENTATIVI DI OMICIDIO 

GESÙ DA SOFONIA IL SANTO NATALE È IL 02 MARZO 

__ 

6 pensieri riguardo “DEPAKIN: “OMICIDIO COLPOSO”, dopo il primo GIUDIZIO D’INGANNO AGGRAVATO, il GIUDIZIO DI RISARCIMENTO AI FIGLI E ALLE MADRI VITTIME; 02/07/2020, La Corte di PARIGI.

  1. No all’internamento coatto delle persone con disabilità mentale

    Il 2 novembre prossimo il Comitato di Bioetica del Consiglio d’Europa (DH BIO) sarà di nuovo chiamato a esprimersi se proseguire o meno l’iter del Protocollo Aggiuntivo Oviedo circa il trattamento e l’internamento coatti delle persone con disabilità mentali.

    26 Ottobre 2021
    https://www.societadellaragione.it/campagne/salute-mentale/withdraw-oviedo/no-allinternamento-coatto-delle-persone-con-disabilita-mentale/

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close