Ecclesiaste 7; Ezechiele 23; Alla RICERCA DELLA DIGNITÀ ANTI GENDER

Ecclesiaste 7; Ezechiele 23; 
Alla RICERCA DELLA DIGNITÀ ANTI GENDER 

Guardati dal decadere nell’agguato gai, gay, guy (fr.) = allegro, lui stesso, tipo
Guy Fawkes, guy (en.) 
Onta (it.) Lontan 

bud, bad, bag (en.) = germoglio, cattivo, sacchetto

boulevard, bd, Badminton, bad trip (fr.)

__

Depeche Mode – Policy Of Truth 

Da Ezechiele 23 possiamo decifrare che oggi con a capo Anti NORMALITÀ PURA, VERA, SANTA SI HANNO SCELLERATI MENTRE GESÙ che prega tutto il tempo è AGLI OCCHI DEGLI STOLTI DA INASCOLTARE 
COLUI CHE DA LA VITA 
E DUNQUE I MORTI SONO IN AUMENTO MALGRADO SI CERCHI GIUSTIZIA 

INOLTRE I MILITARI SONO UN FALSO CHE SPIA DENIGRA DISTRUGGE 

DIAZ  

Ecclesiastes 7; Ezekiel 23  https://www.biblestudytools.com/passage/?q=ecclesiastes+7;+ezekiel+23

 Le prove, la saggezza e la moderazione
(Sl 90:12; Gm 1:27) 

Ecclesiaste #n7; 

1  Una buona reputazione vale più dell’olio profumato; e il giorno della morte, è meglio del giorno della nascita. 

2  È meglio andare in una casa in lutto, che andare in una casa in festa; poiché là è la fine di ogni uomo, e colui che vive vi porrà mente. 

3  La tristezza vale più del riso; poiché quando il viso è afflitto, il cuore diventa migliore. 

n4  Il cuore del saggio è nella casa del pianto; ma il cuore degli stolti è nella casa della gioia. 

n5  Vale più udire la riprensione del saggio, che udire la canzone degli stolti. 

6  Infatti qual è lo scoppiettio dei pruni sotto una pentola, tal è il riso dello stolto. Anche questo è vanità. 
[ #niki_vendoLA #GIACALONE_VENDOLA ]

7  Certo l’oppressione rende insensato il saggio, e il dono fa perdere il senno.

[ #GIUDICIUNCAZZO #ITALIA_ALATA_PEDOFILIA 

ITALIA_ALATA_PERSECUZIONE ] 

8  Vale più la fine di una cosa, che il suo principio; e lo spirito paziente vale più dello spirito altero. 

9  Non ti affrettare a irritarti nello spirito tuo, perché l’irritazione riposa in seno agli stolti. 

10  Non dire: «Come mai i giorni di prima erano migliori di questi?», poiché non è da saggio domandarsi questo.

Pr 3:13-18; Gm 5:13

n11  La saggezza è buona quanto un’eredità, e anche di più, per quelli che vedono il sole. 

12  Infatti la saggezza offre un riparo, come l’offre il denaro; ma l’eccellenza della scienza sta in questo, che la saggezza fa vivere quelli che la possiedono. 

n13  Considera l’opera di Dio; chi potrà raddrizzare ciò che egli ha reso curvo? 

MARSEILLEnote 

14  Nel giorno della prosperità godi del bene, e nel giorno dell’avversità rifletti. Dio ha fatto l’uno come l’altro, affinché l’uomo non scopra nulla di ciò che sarà dopo di lui.

(Ec 8:14, 5-7; 9:13-18) 1Gv 1:8-10
15  Ho visto tutto questo nei giorni della mia vanità. 

C’è un tale giusto che perisce per la sua giustizia, e c’è un tale empio che prolunga la sua vita con la sua malvagità. 
[ #MARIO_SAMMARTANO #SALVINI #RENZI #ITALIA_ALATA_TSO 

ALTO_TRADIMENTO ]

16  Non essere troppo giusto, e non farti troppo saggio: perché vorresti rovinarti? 17  Non essere troppo empio, e non essere stolto; perché dovresti morire prima del tempo? 

18  È bene che tu ti attenga fermamente a questo, e che non allontani la mano da quello; chi teme Dio infatti evita tutte queste cose. 

19  La saggezza dà al saggio più forza che non facciano dieci capi in una città. 

20  Certo, non c’è sulla terra nessun uomo giusto che faccia il bene e non pecchi mai. 

21  Non porre dunque mente a tutte le parole che si dicono, per non sentirti maledire dal tuo servo; 22  poiché il tuo cuore sa che spesso anche tu hai maledetto altri.

La saggezza non si trova quaggiù
Pr 5; 1Ti 2:14 (Ro 1:21; 3:9-19) 

23  Io ho esaminato tutto questo con saggezza. Ho detto: «Voglio acquistare saggezza»; ma la saggezza è rimasta lontano da me. 

24  Una cosa che è tanto lontana e tanto profonda chi potrà trovarla? 

n25  Io mi sono applicato in cuor mio a riflettere, a investigare, a cercare la saggezza e il perché delle cose, e a riconoscere che l’empietà è una follia e la stoltezza una pazzia; 

26  e ho trovato una cosa più amara della morte: la donna tutta tranelli, il cui cuore non è altro che reti, e le cui mani sono catene; chi è gradito a Dio le sfugge, ma il peccatore rimane preso da lei. 

27  «Ecco, questo ho trovato», dice l’Ecclesiaste, «dopo aver esaminato le cose una ad una per afferrarne la ragione; 28  ecco quello che io cerco ancora, senza averlo trovato: un uomo fra mille, l’ho trovato; ma una donna fra tutte, non l’ho trovata. 

29  Questo soltanto ho trovato: che Dio ha fatto l’uomo retto, ma gli uomini hanno cercato molti sotterfugi». 

ITALIA_ALATA_GAY 

ITALIA_ALATA_GENDER 

ITALIA_ALATA_PEDOFILIA #PEDOFILIA

prostitution #PROSTITUZIONEnote 

 Le due sorelle prostitute: Samaria e Gerusalemme 

Ez 16; Gr 3:6-11 

Ezechiele 23; 

1  La parola del SIGNORE mi fu rivolta in questi termini:
2  «Figlio d’uomo, c’erano due donne,
figlie di una medesima madre,
3  le quali si prostituirono in Egitto;
si prostituirono nella loro giovinezza;
là furono premute le loro mammelle,
e là fu schiacciato il loro vergine seno. 

4  I loro nomi sono: quello della maggiore, Oola;
quello della sorella, Ooliba.
Esse divennero mie
e mi partorirono figli e figlie;
questi sono i loro veri nomi: Oola è Samaria,
Ooliba è Gerusalemme.

5  E, mentre era mia, Oola si prostituì,
si appassionò per i suoi amanti,
gli Assiri, che erano suoi vicini,

6  vestiti di porpora,
governatori e magistrati,
tutti bei giovani,
cavalieri in groppa ai loro cavalli.

7  Essa si prostituì con loro,
che erano tutti il fiore dei figli d’Assiria,
e si contaminò con tutti quelli per i quali s’appassionava,
con tutti i loro idoli.

8  Essa non rinunciò alle prostituzioni commesse con gli Egiziani,
quando quelli si erano uniti a lei nella sua giovinezza,
schiacciavano il suo vergine seno
e sfogavano su di lei la loro lussuria. 

9  Perciò io l’abbandonai in balìa dei suoi amanti,
in balìa dei figli d’Assiria,
per i quali si era appassionata.
10  Essi ebbero rapporti sessuali con lei,
presero i suoi figli e le sue figlie,
e la uccisero con la spada.
Essa diventò famosa fra le donne,
e su di lei furono eseguiti dei giudizi.

11  Sua sorella vide questo,
e tuttavia si corruppe più di lei nei suoi amori;
le sue prostituzioni sorpassarono le prostituzioni di sua sorella.
12  Si appassionò per i figli d’Assiria,
che erano suoi vicini, governatori e magistrati,
vestiti pomposamente,
cavalieri in groppa ai loro cavalli,
tutti giovani e belli.
13  Io vidi che essa si contaminava;
entrambe seguivano la medesima via;

14  ma questa superò l’altra nelle sue prostituzioni;
vide degli uomini disegnati sui muri,
delle immagini di Caldei dipinte in rosso,
15  con delle cinture ai fianchi,
con degli ampi turbanti in capo,
dall’aspetto di capitani,
tutti quanti ritratti dei figli di Babilonia,
della Caldea, loro terra natìa;
16  e, come li vide, si appassionò per loro,
e mandò a essi dei messaggeri, in Caldea.

17  I figli di Babilonia vennero da lei,
al letto degli amori,
e la contaminarono con le loro fornicazioni;
ed essa si contaminò con loro;
poi, si allontanò da loro.

18  Essa mise a nudo le sue prostituzioni,
mise a nudo la sua vergogna,
e io mi allontanai da lei,
come mi ero allontanato da sua sorella.
19  Tuttavia essa moltiplicò le sue prostituzioni,
ricordandosi dei giorni della sua giovinezza,
quando si era prostituita nel paese d’Egitto;

e20  si appassionò per quei fornicatori

dalla carne come la carne degli asini
e dal membro come il membro dei cavalli.

21  Così tu tornasti all’infamia della tua giovinezza,
quando gli Egiziani ti schiacciavano le mammelle
a motivo del tuo vergine seno.
22  Perciò, Ooliba, così parla il Signore, DIO:
“Ecco, io susciterò contro di te i tuoi amanti,
da cui ti sei allontanata,
e li farò venire contro di te da tutte le parti:

23  i figli di Babilonia e tutti i Caldei,
prìncipi, ricchi e grandi,
e tutti i figli d’Assiria con loro,
giovani e belli,
tutti, governatori e magistrati,
capitani e consiglieri,
tutti in groppa ai loro cavalli.

24  Essi verranno contro di te con armi, carri e veicoli,
e con una moltitudine di popoli;
con scudi grandi e piccoli, e con elmi,
si schierano contro di te tutto intorno;
io rimetto in mano loro il giudizio,
ed essi ti giudicheranno secondo le loro leggi.

25  Io darò sfogo alla mia gelosia contro di te
ed essi ti tratteranno con furore:
ti taglieranno il naso e le orecchie,
e ciò che rimarrà di te cadrà per la spada;
prenderanno i tuoi figli e le tue figlie,
e ciò che rimarrà di te sarà divorato dal fuoco. 

26  Ti spoglieranno delle tue vesti,
porteranno via gli oggetti di cui ti adorni.

27  Io farò cessare la tua lussuria,
la tua prostituzione cominciata nel paese d’Egitto,
e tu non alzerai più gli occhi verso di loro,
non ti ricorderai più dell’Egitto”. 

28  Infatti così parla il Signore, DIO:
“Ecco, io ti do in mano di quelli che detesti,
in mano di quelli da cui ti sei allontanata.
29  Essi ti tratteranno con odio,
porteranno via tutto il frutto del tuo lavoro,
e ti lasceranno nuda e scoperta;
così saranno messe allo scoperto la vergogna della tua impudicizia,
la tua lussuria e le tue prostituzioni.

30  Queste cose ti saranno fatte,
perché ti sei prostituita correndo dietro alle nazioni,
perché ti sei contaminata con i loro idoli.
31  Tu hai camminato per la via di tua sorella
e io ti metto in mano la sua coppa”.
32  Così parla il Signore, DIO:
“Tu berrai la coppa di tua sorella:
coppa profonda e ampia;
sarai esposta alle risa e alle beffe;
la coppa è di gran capacità.
33  Tu sarai riempita di ebbrezza e di dolore:
è la coppa della desolazione e della devastazione,
è la coppa di tua sorella Samaria.
34  Tu la berrai, la vuoterai,
ne morderai i pezzi,
e te ne squarcerai il seno;
poiché io ho parlato”,
dice il Signore, DIO. 

35  Perciò così parla il Signore, DIO:
“Poiché tu mi hai dimenticato
e mi hai buttato dietro alle spalle,
porta dunque anche tu, la pena della tua scelleratezza e delle tue prostituzioni”». 

36  Il SIGNORE mi disse:
«Figlio d’uomo, non dovrai giudicare forse Oola e Ooliba?
Dichiara loro dunque le loro abominazioni! 

37  Infatti hanno commesso adulterio, hanno #sangue nelle loro mani;
hanno commesso adulterio con i loro idoli,
e gli stessi figli che mi avevano partoriti,
li hanno fatti passare per il fuoco
perché servissero loro di pasto. 

38  Anche questo mi hanno fatto:
in quel medesimo giorno hanno contaminato il mio santuario
e hanno profanato i miei sabati. 

39  Dopo aver immolato i loro figli ai loro idoli,
in quello stesso giorno sono venute nel mio santuario
per profanarlo;
ecco, quello che hanno fatto in mezzo alla mia casa. 

n40  Oltre a questo, hanno mandato a cercare uomini che vengono da lontano;

a loro hanno inviato messaggeri, ed ecco che sono venuti.
Per loro ti sei lavata, ti sei imbellettata gli occhi,
ti sei coperta di ornamenti; 

41  ti sei messa sopra un letto sontuoso,
davanti al quale era disposta una tavola;
su quella hai messo il mio profumo e il mio olio.
42  Là si udiva il rumore di una folla che si divertiva,
e oltre alla gente presa tra la folla degli uomini,
sono stati introdotti degli ubriachi venuti dal deserto,
che hanno messo dei braccialetti ai polsi delle due sorelle,
e dei magnifici diademi sul loro capo.
43  Io ho detto di quella invecchiata negli adulteri:
“Anche ora commettono prostituzioni con lei, proprio con lei!”

44  Si viene da essa, come si va da una prostituta!
Così si viene da Oola e da Ooliba,
da queste donne scellerate. 

45  Ma uomini giusti le giudicheranno,
come si giudicano le adultere,
come si giudicano le donne che spargono il sangue;
perché sono adultere e hanno del sangue nelle mani.

46  Perciò così parla il Signore, DIO:
“Sarà fatta salire contro di loro una moltitudine
ed esse saranno date in balìa del terrore e del saccheggio.

47  Quella moltitudine le lapiderà
e le farà a pezzi con la spada;
ucciderà i loro figli e le loro figlie
e darà alle fiamme le loro case.

48  Io farò cessare la scelleratezza nel paese
e tutte le donne impareranno
a non commettere più turpitudini come le vostre.

49  La vostra scelleratezza vi sarà fatta ricadere addosso,
voi porterete la pena della vostra idolatria,
e conoscerete che io sono il Signore, DIO”».

__

gai = allegro

 (Http://fr.wiktionary.org/wiki/gai)

 etimologia
 Preso in prestito dal vecchio gay provenzale, ho “petulento, vivace” (attraverso l’influenza di trovatori), mutuato a sua volta dal safesubst gāhi “improvviso, rapido, impetuoso”.  Paragonalo al jäh tedesco “brusco, precipitato”, al safesubst géi “brusco, ripido” e alla garza olandese “rapidamente, presto”.
 aggettivo

 gay \ ɡe \ o \ ɡɛ \

 1. Chi è allegro.
 – Comunque, la speranza di vedere di nuovo il povero gay e allegro barone mi ha salvato dalla tristezza.  (Lettera di Madame de Sévigné a Madame de Grignan, a Vichi, martedì 28 maggio 1676)
 – Non c’era niente di più grazioso da vedere di questa bionda snella, giovane, allegra e vivace;  non un uomo che avrebbe resistito ai suoi fastidi.  (Johann Wolfgang von Goethe, Campagne de France, 1822; traduzione francese di Jacques Porchat, Parigi: Hachette, 1889, p.2)
 – Mentre si lava, parla da sola, loquace, allegra, vivace, perché è ancora in primavera.  (Henri Barbusse, L’Enfer, Éditions Albin Michel, Parigi, 1908)
 – Un genitore che non crede in Babbo Natale non è un buon genitore perché non crede nella propria stella o in tutto ciò che è positivo nella vita e allegro!  (Jean-Claude Baudot, La favolosa storia di Babbo Natale, 2001)

 2. Chi porta il carattere di allegria, parlando di cose.
 – Il suo viso era allegro, la sua bocca era rubiconda.  (Tristan, Panthée, II, 2)
 – Un delizioso cimitero, tutto allegro, tutto soleggiato, pieno di fiori di clematide e rose circonda la chiesa;  […].  (Gustave Fraipont, Les Vosges, 1923)

 3. Dove regna l’allegria.
 – Il nostro pasto è stato il più felice del mondo ed ero più felice di chiunque altro.  (Pierre de Marivaux, Contadino in ascesa, seconda parte.)

 4. Chi ispira allegria.
 – Il confine è attraversato, è l’Appennino che inizia.  Un sole allegro brilla sui bordi acuti delle cime;  il torace succhia aria sana;  […].  (Hippolyte Taine, Voyage en Italie, vol.2, 1866)
 – La sua casa era pulita, ben tenuta;  contrastava con l’allegro candore della sua facciata e lo splendore dei suoi mobili, sui sudici bassifondi dove, di solito, ristagnavano nel fango e nei parassiti i marinai bretoni.  (Octave Mirbeau, Les eaux muettes)
 – Un sole allegro illuminò la scena: un ampio viale fiancheggiato da cavalieri, tutto bianco di fiori, abbagliante sotto la cupola blu del cielo, […].  (Frédéric Weisgerber, Tre mesi di campagna in Marocco: studio geografico della regione coperta, Parigi: Ernest Leroux, 1904, p. 132)
 – Il verde è più allegro;  hai ragione, lascialo così.  (Cartone Florent, Gallant Green, sc. 26)
 – Camera allegra, appartamento allegro, camera, appartamento che, per la sua disposizione e l’abbondanza del giorno che riceve, ispira allegria.
 – Avere vino allegro, di solito di buon umore quando hai bevuto un po ‘.

 5. (Per estensione) (Per dirla in parole povere) Chi ha ingerito una sostanza inebriante.
 – Il vecchio, che il vino Montmeillan aveva reso allegro e loquace, non chiese niente di meglio che dirmelo.  (Alexandre Dumas, Impressions de voyage, La Revue des Deux Mondes T.1, 1833)
 – Man mano che diventavano un po ‘più allegri alla fine del pasto, secondo l’usanza dei filosofi che cenano.  (Voltaire, Ears, 5.)

 6. (musica) Allegro.
 – Un’aria di allegro movimento.

 7. (invecchiato) Chi ha troppo da giocare, chi non è abbastanza stretto.
 – Questa vite è troppo allegra.
 – La mia tabacchiera era troppo allegra, si apriva in tasca.

 8. (In particolare) (marino) Detto di un albero o di qualsiasi altro oggetto, quando è troppo largo nel suo buco o nel posto che occupa.
 9. Luminoso, leggero e brillante, parlando di colori.
 – Colori allegri.

 10. Gaillard, libertino.
 – A proposito, racconto gay.

 11. (Quebec) Gay.
 – Lei è felice.  È ovvio.  Le piacciono le ragazze.  Florence preferisce le ragazze ai ragazzi.  (Isabelle Gagnon, La ragazza che sognava di baciare Bonnie Parker, p. 44, edizioni del trambusto, Montreal, 2010)

 sinonimi
 – compiaciuto
 – riempito
 – contento
 – piacere di conoscerti
 – soddisfatto
 – felice, benedetto
 – contento
 – Contentissimo
 – gioito
 – soddisfatto
 – bene vivente
 – soleggiato
 – entusiasta
 – illumina
 – sveglio
 – allegro
 – giovanile
 – primavera
 – sorridendo
 – alticcio

 contrari
 – deluso
 – disincantato
 – infelice
 – triste

 traduzioni
 – Tedesco: fröhlich, heiter, lustig, vergnügt
 – Inglese: allegro, gay, allegro, esuberante, allegro, vivace, vivace, di buon umore;  di buonumore
 – Spagnolo: alegre
 – Italiano: allegro, gajo
 – Portoghese: alegre, festivo, gioviale
 – Russo: веселый, жизнерадостный

 nome

 gay \ ɡe \ o \ ɡɛ \

 1. Piccoli pesci noti anche come pucelotte.
 interiezione

 gay \ ɡe \ o \ ɡɛ \

 1. (invecchiato) Interiezione usata per eccitare l’allegria e anche il movimento, l’azione.
 – Dai, gay!  ti è stato concesso del tempo libero?  (Jean-François Regnard, Le Joueur, III, 2.)
 – Allegro!  gay!  chiudere i nostri ranghi, Hope Of France;  Gay!  gay!  chiudiamo i nostri ranghi, Forward, Galli e Franchi!  (Pierre Jean de Béranger, Gaulois e Francs)

 __

 gay

 (Http://fr.wiktionary.org/wiki/gay)

 etimologia
 (XX secolo) Dall’inglese gay, lui stesso dal francese gay.
 aggettivo

 gay \ ɡɛ \ maschio

 1. (Anglicismo) Omosessuale, in particolare maschio.
 – E quello, nessuno osa parlarne perché riteniamo che la pratica SM sia la pietra angolare della cultura (e del commercio) gay.  Toglilo e tutto crolla.  (Didier Lestrade, Act Up: A history, Éditions Denoël, 2000 e 2017)
 – [Titolo] Rififi su “Sesame Street”: le icone gay di Ernest e Bert?  (Alcuni rififi su “Sesame Street”: sono le icone gay di Ernest e Bert?)
 – Le esibizioni di Hommen durante il Manif pour tous avevano già messo in evidenza la tensione che potrebbe emergere da questa affermazione mascolinista tra i cattolici catturati tra una mascolinità domestica e una tentazione virile, a rischio di passare a un modello popolare troppo basato sul  capitale corporeo lordo, o, evidenziando il culto del corpo maschile, verso modelli provenienti da sottoculture gay.  (Josselin Tricou, “Identity Catholicism Against Mixity”, Capitolo 8 di Antifemminismi e mascolinismi di ieri e di oggi, sotto la direzione di Francis Dupuis-Déri, ​​Mélissa Blais e Christine Bard, Presses Universitaires de  Francia, 2019)

 sinonimi
 – homo

 contrari
 – eterosessuale
 – ortosessuale
 – dritto (anglicismo)

 traduzioni
 – Inglese: gay
 – Spagnolo: gay

 nome

 gay \ ɡɛ \ maschio (per una donna diciamo: gay)

 1. (Anglicismo) Omosessuale, soprattutto maschile ma non esclusivamente.
 – Stava scrivendo: SESSO.
 Quindi abbiamo riso per rivedere le dichiarazioni degli abbonati alle riunioni.  Le prudenze sono quasi sempre più affini, ma anche gli scambisti, i gangster, gli SM, i gay, i bis e io non ti dico nulla sui pedofili!
 – Ti rendi conto del numero di luci che possiamo trovare a Marsiglia?  (Arlette Aguillon, Rue paradis, Parigi: Archipoche (Éditions de L’Archipel), 2009, cap. 47)

 traduzioni
 – Inglese: gay
 – Spagnolo: gay

 __

Guy (fr.) = Tipo

 (Http://fr.wiktionary.org/wiki/Guy)

 etimologia
 Dal germanico Wido, nel latino medievale Guidus e Wido.  Albert Dauzat indica, da parte sua, che la radice del nome proprio è la parola di origine germanica wid (“bosco, foresta”).  Questo nome è anche fissato come patronimico (cognome).
 (Prima metà del XII secolo) Vischio.
 conome

 Guy \ ɡi \ male

 1. Nome maschile.

 traduzioni (equivalente)
 – Tedesco: Veit
 – Inglese: ragazzo
 – Spagnolo: Guido
 – Italiano: Guido, Vito
 – Portoghese: Guido
 – Russo: Гвидон

 Cognome

 Guy \ ɡi \

 1. Cognome francese.

__

Guy Fawkes

 (Http://en.wiktionary.org/wiki/Guy_Fawkes)

 Etimologia

 Da Guy Fawkes, che prese parte al fallito complotto per far saltare in aria il parlamento nel 1605 e che fu condannato a essere impiccato, estratto e diviso in quarti.

 sostantivo

 Guy Fawkes (Guy Fawkeses plurale)

 1. Un’effigie di Guy Fawkes che viene impiccata come parte delle celebrazioni di Guy Fawkes Night.

 Verbo

 Guy Fawkes

 1. (intransitivo) Per celebrare Guy Fawkes Night.

 2. (transitivo, intransitivo) Far saltare in aria un edificio come atto di sabotaggio politico.

 3. (transitivo) Eseguire impiccandosi.

 __

 ragazzo (en.)

 (Http://en.wiktionary.org/wiki/guy)

 Pronuncia
 – enPR: gī, IPA: / ɡaɪ /

 Etimologia 1

 Nominato da Guy Fawkes (1570–1606), un cattolico inglese impiccato per il suo ruolo nel complotto di polvere da sparo.

 sostantivo

 ragazzo (ragazzi plurale)

 1. (Britannico) Un’effigie di un uomo bruciato su un falò nell’anniversario del complotto di polvere da sparo (5 novembre).
 2. (datato) Una persona di aspetto o vestito eccentrico;  uno “spavento”.
 – 1845, Henry Cockton, The Love Match, W.M.  Clark, p.  77:
 “Ma non sembro un ragazzo?”
 “Non un po ‘.  Jist il calcio stesso! ”

 – 1865, Margaret Oliphant, Miss Marjoribanks, Blackwood’s Edinburgh Magazine, vol.  97, pag.  316:
 Sono sempre un ragazzo perfetto, qualunque cosa indossi, quando mi siedo contro una tenda rossa.  Intendi dire che una donna sa sempre quando è bella, ma sono felice di dire che so quando sembro un ragazzo.

 – 1885, W. S. Gilbert, The Mikado, “Come potrebbe accadere un giorno”:
 E la signora delle province, che si veste come un ragazzo,
 E chi “non pensa di ballare, ma preferirebbe provare” […].

 – 1978, Jane Gardam, God on the Rocks, Abacus 2014, pag.  138:
 Perché ti vergogni così tanto che suo figlio ti ha visto sembrare un ragazzo, disteso sul pavimento, rovesciando torte?

 3. (colloquiale) Un uomo, amico.
 –
 “Sì, l’abbiamo fatto” disse Stacy.

 – 2016, Rhiannon Lucy Cosslett, The Guardian, 9 marzo:
 Diciamo la verità.  “Ho baciato troppi ragazzi?”  non è una domanda che le donne mature e sessualmente attive stiano probabilmente chiedendo a Google.

 4. (in particolare, al plurale) Una persona (vedi note di utilizzo).
 5. (colloquiale, di animali e talvolta oggetti) Cosa, creatura.
 La zampa anteriore sinistra del cane era rotta, poveretto.

 6. (colloquiale, figurato) Cosa, unità.
 Questo ragazzo, qui, controlla la corrente e questo ragazzo, qui, misura la tensione.
 Questo ragazzo è il derivato parziale di quel ragazzo rispetto a x.

 7. (informale, termine di indirizzo) Buster, Mack, fella, bud, man.
 Ehi, ragazzo, fai una pausa a un uomo, vero?

 Sinonimi
 – (US) (uomo) amico, amico, amico, fratello
 – (British) (man) bloke, fratello, geezer, cove, guy, cap
 – Vedi anche Thesaurus: man

 contrari
 – (maschio) ragazza, largo, ragazza, jane, donna

 Traduzioni (maschio, uomo)
 – Francese: mec, gars
 – Tedesco: Typ, Kerl
 – Italiano: tipo, bullo
 – Portoghese: tipo (Portogallo), cara (Brasile)
 – Russo: па́рень
 – Spagnolo: (verifica) tipo (es) m, güey (Messico – spesso scritto e pronunciato “wey”) (verifica) buey (es), (verifica) cuate (es) m (Messico), (Cile)  (per favore verifica) gallo (es), (Costa Rica) (per favore verifica) mae (es) m o f, (Colombia) (per favore verifica) man (es) m, (Venezuela – uso recessivo) (per favore verifica) tercio (  es) m, (Spagna) (verificare) tío (es) m, (Messico) (verificare) vato (es), (uso volgare) (verificare) carajo (es) (Colombia), (verificare) coño  (es) m (Venezuela), (El Salvador) (verificare) jodido (es) m

 Traduzioni (al plurale: persone)
 – Francese: gars
 – Tedesco: Typ, Kerl, Leute
 – Italiano: gente
 – Russo: лю́ди

 Verbo

 ragazzo (ragazzi, presente participio presente; passato passato e participio indovinato)

 1. (intransitivo) Per esibire un’effigie di Guy Fawkes intorno al 5 novembre.
 2. (transitivo) Prendere in giro, ridicolizzare con arguzia o insinuazione.
 – 2003, Roy Porter, Flesh in the Age of Reason, Penguin 2004, p.  278:
 Swift e altri satiristi indovinarono senza pietà la non autorizzata importanza personale dei venditori ambulanti di tale cibo per l’anima, esponendo la loro umiltà e lacerazione come una forma egregia e odiosa di auto-pubblicità (s’excuser, c’est s’accuser).

 – 2006, Clive James, North Face of Soho, Picador 2007, pag.  187:
 Terry Kilmartin, […] applaudito per ogni “um” e “ah”, sapeva di essere stato indovinato e aveva il fascino di renderlo divertente.

 3. (teatro, transitivo) Per suonare in modo comico.

 Etimologia 2

 Da vecchio francese.

 sostantivo

 ragazzo (ragazzi plurale)

 1. (obsoleto, raro) Una guida;  un leader o un conduttore.
 2. (principalmente, nautica) Una fune o cavo di supporto utilizzato per guidare, stabilizzare o fissare qualcosa che viene sollevato o abbassato.
 3. (principalmente, nautico) Un supporto per assicurare o stabilizzare qualcosa incline a cambiare posizione o essere portato via (ad esempio l’albero di una nave o un ponte sospeso).

 Traduzioni (nautica: supporto corda o cavo per qualcosa sollevato o abbassato)
 – Francese: hauban
 – Italiano: tirante, strallo
 – Russo: шкот

 Verbo

 ragazzo (ragazzi, presente participio presente; passato passato e participio indovinato)

 1. Per equipaggiare con un cavo di supporto.

 Traduzioni (per equipaggiare con un cavo di supporto)
 – Italiano: strallare

 GuyPronunciation
 – IPA: / ɡaɪ /
 Nome proprio
 1. Un nome maschile.
 – 1613 William Shakespeare: Re Enrico l’ottavo: atto V, scena IV:
 Non sono Sansone, né Sir Guy, né Colbrand, / per falciarli davanti a me;

 – 1990 Ruth Rendell: Going Wrong ISBN 0091743001 pagina 157:
 “Guy”, ha detto.  Lo disse lentamente e con una certa perplessità.  Lo ripeté, pensieroso, come se fosse il nome di qualcuno che conosceva molto tempo fa ma che non riusciva a trovare.  “Guy. Sì – non trovi difficile essere chiamato così? Voglio dire, se Nora non avesse detto, ti avrei messo giù come Kevin o come Barry. Sì, Barry sarebbe adatto a te.”
 Sembrava un bambino innocente, sorridente, con gli occhi spalancati, le sue guance paffute e rosee, sfidando l’oggetto dei suoi insulti a offendersi.  Perché erano insulti, Guy non aveva dubbi.  Il fratello di Leonora insinuava che il suo nome era troppo alto per il suo possessore.

 – 2016, Nathan Hill, The Nix: A novel, Vintage (ISBN 9781101946626), pagina 596
 “Era una nuova studentessa.  Ero un eroe della controcultura.  Allora ho scelto un nome diverso.  Sebastian.  Sexy, vero?  E molto meglio di Guy.  Non puoi essere un eroe della controcultura e un ragazzo.  Quel nome è troppo nella media.  …

 2. Cognome

 Traduzioni (nome maschile)
 – Francese: Guy
 – Tedesco: Veit
 – Italiano: Guido
 – Portoghese: Guido
 – Russo: Гай
 – Spagnolo: Guido

 sostantivo

 Guy (Guys plurale)

 1. (Britannico) Un’effigie di Guy Fawkes bruciata nella Notte dei falò

 Etimologia 2

 Dal nome ebraico גַּיְא, con l’ortografia influenzata dal nome inglese esistente.

 Nome proprio
 1. Un nome maschile.
 2. Cognome
 Nome proprio
 1. Una città in Arkansas.
 2. Una frazione in Alberta, in Canada.

__

onta (http://it.wiktionary.org/wiki/onta)
sostantivo

onta   f sing

  1. causa di vergogna
  • con la guerra fredda, Berlino subì l’onta della divisione
  1. (per estensione) conseguenza vissuta in seguito a continue offese ed a intenzioni inique

sillabazione
ón | ta

pronuncia

(IPA): /’onta/

etimologia

dal francese antico honte

sinonimi

  • vergogna, disonore, ignominia, infamia
  • offesa, ingiuria, oltraggio, torto, affronto, danno
  • (letterario) difesa

contrari

  • onore, merito, pregio, vanto

parole derivate

  • adontare, ontoso

termini correlati

  • imbarazzo

__

__

GENDER types like trump 

1996 psychiatric lgbt – Search results – Wikipedia

GAI #CIA #ITALIA_ALATA_PEDOFILIA

ITALIA_ALATA_TSO 

Results from sister projects

Risultati da progetti sorella

 Donald Trump La nostra nazione si trova insieme in solidarietà con i membri della comunità LGBT di Orlando. 

Sono stati attraverso qualcosa che nessuno potrebbe mai sperimentare citazioni dalla sessualità umana del wikiquota e dagli stati di genere / genere, proteggendo i diritti dei diritti dei studenti lesbici, gay, bisessuali e transgender (LGBT) a scuola suscita molta polemica e dibattito. Da un lato è il.. .

galone_vendola #bibbianonote #csm #csmnote #giudiciunciunzzo #lgbtnote #italia_alata_groinder

    Donald #trump
    Our nation stands together in solidarity with the members of Orlando’s LGBT community. They have been through something that nobody could ever experience

Quotes from Wikiquote
Human Sexuality and Gender/Gender
States, protecting the rights of lesbian, gay, bisexual, and transgender (LGBT) students in school elicits much controversy and debate. On one side is the

GIACALONE_VENDOLA 

BIBBIANOnote #csm #csmnote 

GIUDICIUNCAZZO 

LGBTNOTE 

ITALIA_ALATA_GeNDER 

anno1968 #anno1969 

SATANAOPERE #GIACALONE_VENDOLA 

Search results
Results 1 – 20 of 416

    Robert Cabaj (category LGBT academics)
    mental health in LGBT people and in mental health in relation to HIV/AIDS.[citation needed] Cabaj was very active in medical and psychiatric professional
    6 KB (716 words) – 22:09, 29 May 2020
    LGBT community
    The LGBT community (or LGBTQ community or GLBT community), also referred to as the gay community, is a loosely defined grouping of lesbian, gay, bisexual
    43 KB (5,340 words) – 06:40, 2 June 2020
    LGBT rights in North Macedonia
    49 European countries in terms of LGBT rights legislation. Homosexuality was outlawed in North Macedonia until 1996, when the country decriminalized sex
    17 KB (1,542 words) – 04:54, 2 June 2020
    LGBT adoption
    LGBT adoption is the adoption of children by lesbian, gay, bisexual, transgender (LGBT+) people. This may be in the form of a joint adoption by a same-sex
    74 KB (6,657 words) – 10:21, 31 May 2020
    LGBT parenting
    LGBT parenting refers to lesbian, gay, bisexual, and transgender (LGBT) people raising one or more children as parents or foster care parents. This includes:
    61 KB (7,289 words) – 04:18, 5 June 2020
    International Human Rights Tribunal (category LGBT rights)
    Williams (Preston, UK), as well as human rights activists, publicists und LGBT activists from Belgium, Denmark, France, Netherlands, Norway and Peru. Chaired
    8 KB (972 words) – 17:52, 3 September 2018
    LGBT in Colombia
    The initialism LGBT is used to refer collectively to lesbian, gay, bisexual, and transgender (LGBT) people and members of the specific group and to the
    19 KB (2,156 words) – 01:36, 2 January 2020
    LGBT rights in Colombia
    Lesbian, gay, bisexual, and transgender (LGBT) rights in Colombia are among the most advanced in Latin America, and have substantially progressed since
    37 KB (3,902 words) – 10:55, 20 May 2020
    LGBT social movements
    Lesbian, gay, bisexual, and transgender (LGBT) social movements are social movements that advocate for LGBT people in society. Social movements may focus
    102 KB (11,640 words) – 06:38, 2 June 2020
    LGBT rights in Russia
    gay, bisexual, and transgender (LGBT) people in Russia face legal and social challenges not experienced by non-LGBT persons. Although same-sex sexual
    109 KB (10,478 words) – 02:37, 22 May 2020
    LGBT rights in India
    gay, bisexual and transgender (LGBT) people in India may face legal and social difficulties not experienced by non-LGBT persons. The country has repealed
    115 KB (11,100 words) – 12:51, 28 May 2020
    Sakris Kupila (category LGBT rights activists from Finland)
    Seksuaalinen tasavertaisuus “sexual equality”) in 2019-20. This is the main LGBT rights organisation in Finland. Kupila was assigned female at birth but experienced
    4 KB (329 words) – 20:18, 24 May 2020
    List of LGBT firsts by year
    bisexual, and transgender (LGBT) firsts by year denotes pioneering LGBT endeavors organized chronologically. Openly LGBT people remain a demographic
    148 KB (15,401 words) – 02:25, 2 June 2020
    LGBT rights in the United Kingdom
    Lesbian, gay, bisexual, and transgender (LGBT) rights in the United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland have evolved dramatically over time.
    142 KB (13,052 words) – 09:19, 1 June 2020
    LGBT rights by country or territory
    Rights affecting lesbian, gay, bisexual, and transgender (LGBT) people vary greatly by country or jurisdiction – encompassing everything from the legal
    59 KB (13,746 words) – 03:28, 31 May 2020
    LGBT stereotypes
    transgender (LGBT) stereotypes are conventional, formulaic generalizations, opinions, or images based on the sexual orientations or gender identities of LGBT people
    65 KB (7,248 words) – 05:24, 30 May 2020
    LGBT history
    the time and many apparently believed that LGBT people were mentally unsound. In the United States, psychiatric institutions (“mental hospitals”) where many
    105 KB (12,529 words) – 06:38, 2 June 2020
    Violence against LGBT people
    Lesbian, gay, bisexual, and transgender (LGBT) people sometimes experience violence directed toward their sexuality or gender identity. This violence may
    83 KB (8,626 words) – 19:41, 30 May 2020
    Minority stress
    distal stressors. For example, in a national survey, LGBT adults displayed higher rates of psychiatric morbidity and also reported significantly higher rates
    50 KB (5,872 words) – 23:16, 25 May 2020
    Homosexuality and psychology
    extensively studied homosexuality as a human sexual orientation. The American Psychiatric Association listed homosexuality in the DSM-I in 1952, but that classification
    70 KB (8,124 words) – 00:19, 4 June 2020

Results from sister projects

    Donald Trump
    Our nation stands together in solidarity with the members of Orlando’s LGBT community. They have been through something that nobody could ever experience

Quotes from Wikiquote
Human Sexuality and Gender/Gender
States, protecting the rights of lesbian, gay, bisexual, and transgender (LGBT) students in school elicits much controversy and debate. On one side is the

GIACALONE_VENDOLA 

BIBBIANOnote #csm #csmnote 

GIUDICIUNCAZZO 

LGBTNOTE 

ITALIA_ALATA_GRNDER 

    Textbooks from Wikibooks

View (previous 20 | next 20) (20 | 50 | 100 | 250 ]

__

bud, bad, bag (en.) = germoglio, cattivo, sacchetto 

bud = germoglio

 (Http://en.wiktionary.org/wiki/bud)

 Pronuncia
 – enPR: bŭd, IPA: / bʌd /

 Etimologia 1

 Dal medio inglese budde, dal proto-germanico * buddǭ (confronta bot olandese, tedesco Hagebutte, tedesco tedesco Butzen, dialetto svedese bodd (“testa”)), forse da proto-indo-europeo * bʰew-, * bu- (“a  gonfiarsi “).

 sostantivo

 germoglio

 1. Una foglia o un fiore appena germogliati che non si è ancora spiegato.
 Sinonimi: budset
 Dopo un lungo e freddo inverno, gli alberi hanno finalmente iniziato a produrre gemme.

 2. (in senso figurato) Qualcosa che ha iniziato a svilupparsi.
 gemme al seno

 3. Un piccolo corpo arrotondato nel processo di scissione da un organismo, che può trasformarsi in un nuovo organismo geneticamente identico.
 In questa diapositiva, puoi vedere una cellula di lievito formando gemme.

 4. (di solito non numerabile, slang) Potente cannabis prelevata dalla parte fiorita della pianta (il “germoglio”), o marijuana in genere.
 Sinonimi: suora, marijuana, Thesaurus: marijuana
 Ehi fratello, vuoi fumare un po ‘di gemma?

 5. Un vitello svezzato nel suo primo anno, così chiamato perché le corna iniziano a germogliare.
 6. (datato, termine di amarezza) Una ragazza carina.
 – 1874, rivista mensile di Lippincott, un popolare diario di letteratura generale
 quote en

 Traduzioni (foglie o fiori appena formati che non si sono ancora dispiegati)
 – Francese: bourgeon, bouton
 – Tedesco: Knospe
 – Italiano: germoglio, boccio, virgulto, pollone, getto, bocciolo
 – Portoghese: botão, rebento
 – Russo: по́чка
 – Spagnolo: botón, brote, retoño, yema

 Traduzioni (slang: potente cannabis)
 – Francese: beu
 – Russo: ши́шка
 – Spagnolo: cogollo

 Traduzioni (piccolo corpo arrotondato nel processo di scissione da un organismo, che può trasformarsi in un nuovo organismo geneticamente identico)
 – Tedesco: Spross
 – Italiano: gemma
 – Russo: по́чка
 – Spagnolo: yema

 Verbo

 gemma (gemme, germoglio del participio presente; compagno passato e passato abbinato)

 1. (intransitivo) Per formare gemme.
 Gli alberi stanno finalmente iniziando a germogliare.

 2. (intransitivo) Da riprodurre dividendo i boccioli.
 Il lievito si riproduce in erba.

 3. (intransitivo) Iniziare a crescere, o emettere da uno stock alla maniera di un germoglio, come un corno.
 4. (intransitivo) Essere come un germoglio rispetto alla giovinezza e alla freschezza, o alla crescita e alla promessa.
 – 1594, William Shakespeare, The Taming of the Shrew
 Giovane vergine in erba, bella, fresca e dolce, o dovunque o dov’è la tua dimora?

 5. (transitivo) Da presentare come gemma.
 – 2013, Julie Brown, The Brownstone (pagina 263)
 Ciò che sembrava uguale a noi in realtà non lo era.  Ogni giorno era diverso, se guardassimo abbastanza da vicino.  Come l’albero del topiario che alla fine ha innescato una rosa dopo la morte di Terence: …

 6. (transitivo) Innestare inserendo una gemma sotto la corteccia di un altro albero.

 Traduzioni (per formare gemme)
 – Francese: borghese
 – Tedesco: knospen
 – Italiano: germogliare
 – Portoghese: brotar, rebentar
 – Russo: дава́ть почки
 – Spagnolo: florecer, brotar, retoñar

 Traduzioni (da riprodurre dividendo le gemme)
 – Russo: почковаться

 sostantivo

 gemma (gemme plurale)

 1. (informale, Nord America) Amico, amico.
 Sinonimi: Thesaurus: amico
 Mi piace uscire con i miei amici sabato sera.

 – 27 novembre 2018, April Wolfe, AV Club Anna And The Apocalypse è un cocktail horror festivo di canti, mutilazioni e cliché
 quote en

 2. (informale) utilizzato per rivolgersi a un maschio

 Traduzioni (slang: buddy)
 – Francese: pote
 – Tedesco: Kumpel
 – Italiano: amico
 – Portoghese: parceiro
 – Russo: приятель
 – Spagnolo: amigote

 BudPronunciation
 – enPR: bŭd, IPA: / bʌd /

 Etimologia 1

 Dal germoglio.

 Nome proprio
 1. Un soprannome maschile.
 Ricordo molte visite di mio zio Bud.

 2. (raro, principalmente, Stati Uniti meridionali) Un nome maschile.

 Etimologia 2

 Da Budweiser.

 sostantivo

 Bud (Buds plurale)

 1. (informale) Una birra Budweiser.
 Vorrei un Bud, per favore.

 __

 cattivo

 (Http://en.wiktionary.org/wiki/bad)

 Pronuncia
 – IPA: / bæd /
 – (Australia) IPA: / bæːd /
 – (Nuova Zelanda) IPA: / bɛd /
 – (Singapore) IPA: / bɛʔ /

 Etimologia 1

 Dal medio inglese cattivo, cattivo (“cattivo, cattivo, depravato”), di origine incerta.

 Aggettivo

 cattivo (peggiore comparativo, peggiore superlativo)

 1. sfavorevole;  negativo;  non bene.
 Hai un cattivo credito.
 Il tempo sembra piuttosto brutto in questo momento.
 Non parlare con lui;  è di cattivo umore.
 Il rapimento di bambini fa male alle madri.

 2. Non adatto o adatto.
 Pensi che sia una cattiva idea affrontarlo direttamente?

 3. Non appropriato, di buone maniere ecc.
 È una cattiva educazione parlare a bocca piena.

 4. Malsano;  suscettibile di causare problemi di salute.
 Il lardo ti fa male.  Anche il fumo fa male a te.  L’uva fa male ai cani ma non agli umani.

 5. Malato, malsano, malato.
 Joe non va bene;  non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto.
 Sono andato in ospedale per vedere come stava mio nonno.  Sfortunatamente, è in cattivo stato.
 Ho avuto una brutta schiena dall’incidente.

 6. Non comportarsi o comportarsi male;  birichina o disobbediente.
 Smetti di essere cattivo, o otterrai una sculacciata!

 7. ingannevole;  stressante;  sgradevole.
 Il divorzio è di solito una brutta esperienza per tutti i soggetti coinvolti.

 8. Male;  malvagio.
 Stai attento.  Ci sono persone cattive nel mondo.

 9. difettoso;  non funzionale.
 Ho avuto un cattivo faro.

 10. (di cibo) viziato, marcio, troppo maturo.
 Queste mele sono andate male.

 11. (di respiro) maleodorante;  fallo.
 L’alitosi non è piacevole per nessuno.

 12. Falso;  contraffazione;  illegittimo.
 Furono catturati mentre cercavano di passare cattive monete.

 13. Non qualificato;  di capacità limitata;  non bene.
 Sono abbastanza cattivo nel parlare francese.
 È un cattivo giardiniere;  tutto ciò che cerca di crescere finisce per morire.

 14. Di scarso aspetto fisico.
 Sembro davvero male ogni volta che dormo meno di sette ore.
 Non sto male in questo vestito, vero?

 15. (informale) Audace e audace.
 16. (slang, datato) Buono, superlativo, eccellente, bello.
 Amico, quella macchina nuova che hai comprato è male!

 17. (di a, bisogno o desiderio) Grave, urgente.
 Ha un disperato bisogno di un taglio di capelli.

 18. (USA, slang) Troppo promiscuo, licenzioso.

 Sinonimi
 – (non buono) sfavorevole, negativo;  vedi anche Thesaurus: cattivo
 – (non idoneo o appropriato) inadeguato, inadatto;  vedi anche Thesaurus: inadatto
 – (non appropriato, di buone maniere ecc.)
 – (suscettibile di causare problemi di salute) malsano, non salutare;  vedi anche Thesaurus: nocivo
 – (malsano; malessere) malato, malato, malato;  vedi anche Thesaurus: ill
 – (ingannevole; stressante; spiacevole) fallo, ripugnante;  vedi anche Thesaurus: spiacevole
 – (male; malvagio) malvagio, malvagio, vile, vizioso;  vedi anche Thesaurus: il male
 – (non funzionale) difettoso, non operativo;  vedi anche Thesaurus: fuori servizio
 – (di cibo) marcio;  vedi anche Thesaurus: marcio
 – (di respiro) maleodorante, fallo;  vedi anche Thesaurus: maleodorante
 – (falso; contraffatto) falso, falso;  vedi anche Thesaurus: falso
 – (di capacità limitata) confuso, inetto;  vedi anche Thesaurus: non qualificato
 – (di scarso aspetto fisico) repulsivo, sgradevole;  vedi anche Thesaurus: brutto
 – tosto (audace, audace);  vedi anche Thesaurus: coraggioso
 – (bene) vedi anche Thesaurus: buono
 – (di una necessità o di un bisogno) terribile, grave, urgente;  vedi anche Thesaurus: urgente
 – (eccessivamente promiscuo) vedi anche Thesaurus: promiscuo
 – disgustoso
 – sbagliato
 – corrotto
 – base
 – abbandonato
 – vizioso
 – abominevole
 – detestabile
 – carente
 – inferiore
 – schifoso
 – spento
 – povero
 – punk
 – scadente
 – inaccettabile
 – empio
 – insoddisfacente
 – volere
 – miserabile

 contrari
 – bene
 – giusto
 – degno
 – competente
 – benevolo
 – vero
 – onesto
 – appena
 – sincero
 – benefico
 – vantaggioso
 – redditizio
 – virtuoso
 – stimabile
 – dritto
 – propizio
 – scelta
 – eccellente
 – eccezionale
 – prima classe
 – di prim’ordine
 – premium
 – prime
 – superiore
 – adeguato
 – sufficiente

 Traduzioni (sfavorevole; negativo)
 – Francese: mauvais
 – Tedesco: schlecht, schlimm, übel
 – Italiano: cattivo
 – Portoghese: ruim, mau
 – Russo: плохо́й
 – Spagnolo: malo

 Traduzioni (non adatte o adatte)
 – Francese: mauvais
 – Tedesco: schlecht
 – Italiano: sbagliato
 – Portoghese: mau, errado
 – Russo: плохо́й
 – Spagnolo: inapropiado

 Traduzioni (non appropriate, di buone maniere ecc.)
 – Francese: mauvais
 – Tedesco: schlecht
 – Portoghese: ruim, mau, feio (familiare)
 – Russo: плохо́й
 – Spagnolo: malo

 Traduzioni (malsane; suscettibili di causare problemi di salute)
 – Francese: mauvais (con “pour la santé”)
 – Russo: вре́дный

 Traduzioni (complicate; stressanti; spiacevoli)
 – Francese: mauvais
 – Tedesco: schlecht, unangenehm
 – Portoghese: mau, desagradável
 – Russo: плохо́й
 – Spagnolo: desagradabile

 Traduzioni (malvagia, malvagia)
 – Francese: mauvais, méchant
 – Tedesco: böse
 – Italiano: cattivo, malvagio
 – Portoghese: mau, malvado, ruim
 – Russo: плохо́й
 – Spagnolo: malo

 Traduzioni (difettose; non funzionali)
 – Francese: défectueux
 – Tedesco: schlecht
 – Italiano: difettoso
 – Portoghese: quebrado, enguiçado, estragado
 – Russo: плохо́й
 – Spagnolo: defectuoso

 Traduzioni (del respiro: maleodorante)
 – Francese: mauvaise
 – Tedesco: schlecht
 – Italiano: cattivo
 – Portoghese: mau, ruim
 – Russo: плохо́й
 – Spagnolo: malo

 Traduzioni (non qualificate)
 – Francese: mauvais, nul

 Traduzioni (audace e audace)
 – Francese: fonceur

 Traduzioni (grave; urgente)
 – Francese: urgente
 – Italiano: serio, urgente, grave, doveroso

 Avverbio

 cattivo (peggiore comparativo, peggiore superlativo)

 1. (ora colloquiale) Male.
 Non ho fatto molto male nell’ultimo esame.

 sostantivo

 cattivo (plural)

 1. (slang) Errore, errore.
 Scusa colpa mia!

 2. (numerabile, non numerabile, economico) Un articolo (o tipo di articolo) di merce con valore negativo;  un bene indesiderato.

 Traduzioni (gergo: errore, errore)
 – Francese: faute, gaffe

 Etimologia 2

 Probabilmente identico a cattivo, etimologia 1, sopra, soprattutto nel senso “audace, audace”.

 Aggettivo

 cattivo (più cattivo comparativo, più cattivo superlativo)

 1. (Dovremmo spostare, unire o dividere (+) questo senso?) (Slang) Fantastico.
 Sei (SIC) cattivo, amico!

 Etimologia 3

 Dal medio inglese cattivo, dal vecchio inglese bæd, passato indicativo singolare in prima e terza persona del biddan (“chiedere”).

 Verbo
 1. passato (arcaico) alternativo dell’offerta.  Vedi bade.
 Verbo

 bad (bads, badding del participio presente; bad del passato e del passato badded)

 1. (inglese, dialetto, transitivo) sgusciare (una noce).
 – 1876, The Gloucester Journal, 7 ottobre 1876, riportato in William John Thomas, Doran (John), Henry Frederick Turle, Joseph Knight, Vernon Horace Rendall, Florence Hayllar, Note e query, pagina 346
 Un curioso esemplare di dialetto del Gloucestershire mi cita in un caso di assalto ascoltato sabato dai magistrati della corte di Gloucester.  Uno dei testimoni, parlando di ciò che una ragazza stava facendo al momento dell’assalto, ha detto che stava “badding” noci in un porcile.  La parola è tipicamente provinciale: alle noci “cattive” si vuole togliere la buccia.  Anche la noce viene spesso chiamata »” bannut “, e quindi la vecchia frase del Gloucestershire,” Vieni e brucia i bannut “.

 __

 sacchetto

 (Http://en.wiktionary.org/wiki/bag)

 Etimologia

 Dal bagaglio dell’inglese medio, preso in prestito dall’antico norreno baggi, legato all’antico norreno, di origine sconosciuta.

 Pronuncia
 – enPR: băg, IPA: / ˈbæɡ /
 – (Inghilterra meridionale, Australia) IPA: / ˈbæːɡ /
 – (Stati Uniti, alcuni dialetti) IPA: / ˈbɛɡ /
 – (US, Upper Midwest) IPA: / ˈbeɪɡ /,
 sostantivo

 borsa (sacchetti plurale)

 1. Un contenitore flessibile fatto di stoffa, carta, plastica, ecc.
 Sinonimi: poke, sacco, tote
 ipo en

 2. (informale) Una borsetta
 Sinonimi: borsa, borsa

 3. Una valigia.
 4. Uno zainetto, in particolare uno zaino.
 5. (slang) La preferenza di uno.
 Sinonimi: tazza di tè, cosa, Thesaurus: predilezione
 Acid House non è la mia borsa: preferisco gli stili musicali più tradizionali.

 6. (dispregiativo) Una donna brutta.
 Sinonimi: cane, hag

 7. (baseball) Il cuscino ricoperto di stoffa usato per la prima, la seconda e la terza base.
 Il grounder colpì la borsa e rimbalzò sopra la testa del difensore.

 8. (baseball) Prima, seconda o terza base.
 Tornò alla borsa.

 9. (preceduto da “il”) Un etilometro, così chiamato perché in precedenza aveva un sacchetto di plastica sull’estremità per misurare un determinato respiro.
 10. (matematica) Una raccolta di oggetti, che ignora l’ordine, ma (a differenza di un insieme) in cui gli elementi possono essere ripetuti.
 Sinonimi: multiset

 11. Una sacca nei corpi degli animali, contenente alcuni fluidi o altre sostanze.
 la sacca di veleno nella bocca di alcuni serpenti
 la borsa di una mucca

 12. Una sorta di borsa di seta precedentemente legata ai capelli degli uomini dietro, a titolo di ornamento.
 13. La quantità di gioco insaccato in una caccia.
 14. (gergo, volgare) Uno scroto.
 15. (UK) Un’unità di misura di cemento pari a 94 sterline.
 16. (principalmente, al plurale) Un cerchio scuro sotto l’occhio, causato da mancanza di sonno, tossicodipendenza, ecc.
 17. (slang) Una piccola busta che contiene droghe, in particolare narcotici.

 Traduzioni (contenitore flessibile)
 – Francese: sac, (regionale) poche
 – Tedesco: Beutel, Tasche, Sack
 – Italiano: sacco, busta
 – Portoghese: sacola, saco
 – Russo: су́мка
 – Spagnolo: bolsa, (in alcuni contesti) saco, (Panama – un “sacco di carta” a Cuba) cartucho, (Repubblica Dominicana) funda, (Cuba) jaba, (Colombia) talego

 Contenitore di traduzioni (di carta o di plastica) fornito o venduto agli acquirenti)
 – Francese: bustina
 – Tedesco: Tüte
 – Italiano: sacchetto
 – Russo: пакет

 Traduzioni (preferenza)
 – Russo: тема

 Traduzioni (donna brutta)
 – Portoghese: feia, feiosa
 – Russo: уро́дина

 Verbo

 bag (bag, insacchettamento participio presente; insaccamento participio passato e passato)

 1. Da mettere in una borsa.
 2. (informale) Catturare o uccidere, specialmente quando si pesca o si caccia.
 Abbiamo insaccato tre cervi ieri.

 3. Ottenere il possesso di qualcosa o rivendicare prima qualcosa.
 4. (transitivo) Fornire o caricare con una borsa.
 –
 un’ape insaccata con il suo velato miele

 5. (gergo, vernacolare afroamericano) Per portare una donna che uno ha incontrato per strada con uno.
 6. (gergo, vernacolare afroamericano) Ridere incontrollabilmente.
 7. (Australia, slang) Criticare sarcasticamente.
 8. (medicina) Fornire ventilazione artificiale con un pallone rianimatore con maschera a valvola a sacco (BVM).
 9. (obsoleto, intransitivo) Per gonfiarsi o pendere come un sacco pieno.
 Le borse della pelle contengono sostanze morbose.
 Il forte vento ha insaccato le vele.

 10. Appendere come una borsa vuota.
 – 1934, George Orwell, Burmese Days, capitolo 3,
 […] era vestito con una tuta da trapano bianca che si adattava male, con i pantaloni che insacchettavano come un goffo su stivali neri goffi.

 – 2004, Andrea Levy, Small Island (romanzo), Londra: Review, Chapter Eleven, p.  125,
 E questa uniforme non mi andava nemmeno così bene.  Ma cos’è un piccolo insaccamento in vita e tensione sotto il braccio quando sei un membro galante della Royal Air Force britannica?

 La sua borsa dei pantaloni sulle ginocchia.

 11. (nautico, intransitivo) Per abbandonare la rotta corretta.
 12. (obsoleto, intransitivo) Per gonfiarsi con arroganza.
 13. (obsoleto, intransitivo) Rimanere incinta.

 Traduzioni (da mettere in una borsa)
 – Francese: ensacher
 – Portoghese: ensacar, empacotar

 __

malade (fr.) = malato 

 (Http://fr.wiktionary.org/wiki/malade)

 etimologia
 (circa 980) Dal vecchio malabde francese proveniente dall’habitus maschio latino volgare che significa “che è in cattive condizioni”, nel classico aeger latino.
 aggettivo

 maschio e femmina malati \ ma.lad \ identici

 1. La cui salute è compromessa.
 2. (Per estensione) Ha anche detto cose.
 – Non toccargli il braccio malato.
 – Queste piante, questi alberi sono malati.

 3. (familiare) Pazzo, disturbato.
 – Ma questo ragazzo è malato!

  1. (familier) Fou, dérangé.
  • Mais il est malade ce type!

 4. (familiare) Ottimo, eccellente, fuori dal comune.
 – Sono andato a vedere un concerto ieri, era malato.
 – Huh, è un’idea malata, dobbiamo assolutamente farlo un giorno.

 sinonimi
 – rosicchiare
 – nauseato
 – sofferenza
 – valetudinary

 contrari
 – salutare
 – guarito
 – ipocondriaco
 – salutare

 traduzioni (la cui salute è compromessa) 

 – Tedesco: Krank
 – inglese: malato;  malato, indisposto
 – Spagnolo: enfermo
 – Italiano: malato
 – Russo: больной

 traduzioni (senso figurato)
 – Tedesco: Krank
 – Inglese: malato

 traduzioni
 – inglese: ill;  malessere;  malato, malato
 – Spagnolo: malo (con il verbo estar)
 – Portoghese: doente, enfermo
 – Russo: больной, хворый

 nome

 maschio e femmina malati \ ma.lad \ identici

 1. Persona in cattive condizioni di salute.
 – Cosa posso dire da questo punto di vista dell’infermeria al Gray’s Inn?  Per questi 500 pazienti, esiste un solo medico.  (Paul-Gabriel d´Haussonville, L´Enfance à Paris, 1879, Calmann-Lévy, p. 126) 

 – Il loro potere era illimitato;  guarirono i pazienti abbandonati dai dottori, fecero fertili le terre sterili, fermarono le epidemie di bestiame, ma non erano sempre in vena di queste benefiche stregonerie, […].  (Octave Mirbeau, Rabalan,) 

  • Leur pouvoir était illimité ; ils guérissaient les malades abandonnés des médecins, rendaient fécondes les terres stériles, arrêtaient les épidémies de bestiaux, mais ils n’étaient point toujours d’humeur à ces sorcelleries bienfaisantes, […]. (Octave Mirbeau, Rabalan,)

 – Ma raccomando a malapena l’Islanda ai malati, ai disabili e a tutti coloro che sono abituati al comfort di alberghi e macchine per dormire.  (Jules Leclercq, La Terre de glace, Féroë, Islande, les geysers, le mont Hékla, Parigi: E. Plon & Cie, 1883, pagina 19)

 – – (I marziani, per mezzo di una droga che procura magnifici sogni, reprimeva i malati, gli infermi e i non nati, in modo che, con loro, la pietà fosse molto rudimentale) – (Benjamin De Casseres, Arcvad  terribile, traduzione di Émile Armand, in Les Réfractaires, n ° 1, gennaio 1914)

anno1914 

  • — (les Martiens, au moyen d’une drogue procurant des rêves magnifiques, supprimaient les malades, les infirmes et les mal nés, de sorte que, chez eux, la pitié était des plus rudimentaires) —  (Benjamin De Casseres, Arcvad le terrible, traduction de Émile Armand, dans Les Réfractaires, n°1, janvier 1914)

 – Le condizioni fisiche del paziente erano molto povere: […].  La paziente venne nel settembre del 1915, su consiglio di uno dei miei clienti.  Da quel momento, i progressi sono stati molto rapidi e attualmente (1925), questo signore sta andando molto bene.  È una vera resurrezione.  (Émile Coué, Self-Control by Conscious Self-Suggestion, 1922, 1935 ed., P.40) 

 – Il modo in cui il paziente è diventato consapevole della sua diagnosi è molto variabile.  (Maurice Tubiana, Il rifiuto della realtà, 1977, Robert Laffont)

anno1968 

 2. (familiare) Qualcuno pazzo, pazzo, disturbato.
 – Mi sono allenato come un paziente nella stessa stanza di Dum Dum Pacheco, un grande pugile che era stato campione europeo.  (Fabrice Bénichou, My last fight, 2014, Cherche Midi)

 3. (a destra) Nessuno che non prende più parte alle ostilità a causa di una malattia e che, in quanto tale, non costituisce più un obiettivo legittimo e beneficia della protezione del diritto umanitario internazionale se depone le braccia.

 sinonimi
 – paziente

 traduzioni
 – Tedesco: Kranker, Kranke
 – Spagnolo: enfermo
 – Italiano: malato, malata
 – Russo: больной

ITALIA_ALATA_SALUTE 

MALATOnote 

MalattiaNote 

__ 

Octave Mirbeau,

 nato il 16 febbraio 1848 a Trévières e morto il 16 febbraio 1917 a Parigi, è uno scrittore, critico d’arte e giornalista francese.  Ha avuto fama europea e grandi successi popolari, pur essendo apprezzato e riconosciuto dalle avanguardie letterarie e artistiche.   

 Film: Diary of a Chambermaid, The Journal of a Chambermaid, altro …
 Plays: Business is Business, Le Foyer, Les Mauvais Bergers
 Movimenti letterari: impressionismo, espressionismo, decadentismo, avanguardia

Nipote di notai normanni, Octave Mirbeau è figlio di Ladislas-François Mirbeau (1815-1900, ufficiale sanitario ) di Rémalard , a Perche e Eugénie-Augustine Dubosq (1825-1870), figlia di un notaio a Treviso [ 2 ] . Dopo la scuola elementare con le suore dell’educazione cristiana di Rémalard, il giovane Octave Mirbeau studiò male al collegio gesuita Saint-François-Xavier de Vannes [ 3 ] , da cui fu espulso nel 1863 in più che sospetti, di cui parlerà nel 1890 nel suo romanzo Sébastien Roch [ 4] . 

https://fr.m.wikipedia.org/wiki/Octave_Mirbeau

 __

boulevard, bd, Badminton, bad trip (fr.) = 
viale; brutto viaggio 

boulevard = viale

 (Http://fr.wiktionary.org/wiki/boulevard)

 etimologia
 (1803) Dal odwer bolwerk che ha dato bolevers (“lavoro di assi”) prima del 1365. La parola francese è stata poi presa in prestito da altre lingue come inglese o olandese.
 nome

 viale \ bul.vaʁ \ maschio

 1. (militare) Piano terra di un bastione, tutto il terreno di un bastione o una facciata continua.
 – Ci muovevamo tristi e tristi, ma all’improvviso appare la magnifica città di Troyes con la sua porta guerriera, il suo campanile minaccioso, i suoi viali alti, le sue alte torri, le sue lunghe mura merlate […].  (Amans-Alexis Monteil, Storia dei francesi dei vari stati negli ultimi cinque secoli, 1830, pagina 30)

 2. (Per estensione) Passeggiata alberata che circonda una città e di solito occupa lo spazio in cui si trovavano antichi bastioni.
 – I viali di Parigi.
 – Cammina sui viali.
 – I viali interni ed esterni.

 3. (Per estensione) Qualsiasi canale di comunicazione più largo di una strada o di un viale che attraversa una città, spesso con caratteristiche di sviluppo (specialmente nelle Americhe, dove le città precedentemente fortificate sono estremamente rare).
 – Sui viali, sulla terrazza di una tabaccheria, Bob, che un placido individuo ha salutato senza insistere […] (Francis Carco, Images cachées, Éditions Albin Michel, Paris, 1928)
 – Squadre di venditori ambulanti vagavano per i viali, gridando il titolo di un nuovo foglio: “Chiedi la spada!”  “(Victor Méric, Les Compagnons de l’Ecopette, Éditions de l’Epi, Parigi, 1930, pagina 207)
 – E su questo viale di Clichy, così modernizzato, una donna arrivava alla fine di ogni pomeriggio e il vecchio Montmartrois continuava a ripetere i loro nomi mentre passavano: La Goulue!  (Jean Valmy-Baysse, La curiosa avventura dei viali all’aperto, Éditions Albin-Michel, 1950, pagina 237)
 – La Corte d’appello ha quindi condiviso i danni, secondo i principi di colpa comune, rilevando che la vittima si era avventata avventatamente su un viale passeggeri, senza prendere le necessarie precauzioni.  (Orville Frenette, L’incidenza della morte della vittima di un reato o di una quasi infrazione all’azione per danni, Libreria dell’Università di Ottawa, 1961, pagina 85)

 4. (Figurato) (invecchiato) Roccaforte che protegge un grande paese dall’invasione dei nemici.
 – Bisogna quindi ammettere che l’assedio funziona e le violazioni che vengono segnalate, specialmente sul lato nord, sono dovute ai Mori di Spagna, quando conquistarono quest’ultimo viale dei re visigoti.  (Eugène Viollet-le-Duc, La Cité de Carcassonne, 1888)
 – I nostri grandi luoghi di guerra, Strasburgo e Metz, i veri viali della nostra difesa, non erano stati né armati né forniti.  (General Ambert, Military Stories: The Invasion (1870), Bloud & Barral, 1883, pagina 124)

 5. (marino) Passaggio sul ponte di una barca, su entrambi i lati del castello.
 6. (ellisse) Teatro Boulevard.
 – Sembrava uno di quei melodrammi sul viale, dove il cambiamento di vista sta solo aspettando il fischio del macchinista.  (Jean-Charles Houzeau de Lehaie, La terreur blanche au Texas et mon évasion, Ve Parent & fils, 1862, pagina 56)

 7. (Figurato) Strada spalancata per raggiungere un obiettivo, eliminato da qualsiasi ostacolo o possibile concorrente, con una mano libera.
 – Per la loro cecità, hanno permesso a coloro che vogliono distruggere i nostri valori di prosperare, ma hanno anche aperto un viale all’estrema destra.  (Simone Rodan-Benzaquen, Contro l’apatia e le dimissioni, tutti gli attori di Sursaut il 4 aprile al Théâtre Déjazet !, The Huffington Post, 5 ottobre 2016)
 – Un candidato a sorpresa, che navigerebbe quindi sul royal o sull’ecologia.  Non c’è dubbio, quindi, di lasciare un viale su queste terre ad alto potenziale.  (Occhi inchiodati alle elezioni presidenziali del 2022, Macron occupa il campo)

 traduzioni (piano terra di un bastione, terreno di un bastione o una facciata continua)
 – Italiano: Baluardo

 traduzioni (modi di comunicazione più ampi di una strada o di un viale)
 – Tedesco: Boulevard, Ringstraße
 – Inglese: viale, viale, strada rialzata
 – Spagnolo: bulevar
 – Italiano: viale
 – Portoghese: bulevar, avenida
 – Russo: бульвар

 __

 bd

 (Http://fr.wiktionary.org/wiki/bd)

 etimologia
 (Abbreviazione) Dal viale.
 nome

 bd \ bul.vaʁ \ male

 1. Boulevard.
 – Mossé-Colrat et Cie, 8, bd #Bonne_Nouvelle, Parigi (10 °) (Le Métier de corsetière. Wikisource :, pagina 14 e per il facsimile della pagina.)

 BD etymology
 (Nome 1) Acronimo di cartone animato.
 (Nome 2) Acronimo di Blu-ray Disc.
 (Nome 3) Dalla notazione antropologica BD, acronimo di figlia del fratello inglese.
 (Nome 4) Abbreviazione di viale.
 nome

 BD \ be.de \ feminine, (acronimo)

 1. (BD) fumetto.
 – Le avventure di Tintin sono un fumetto.
 – I giovani sono grandi consumatori di fumetti.

 sinonimi
 – comico
 – comico

 traduzioni
 – Tedesco: Comicbuch
 – Inglese: fumetto, graphic novel, fumetto, fumetti
 – Spagnolo: historieta, tebeo
 – Italiano: fumetti
 – Portoghese: história em quadrinhos, banda desenhada

 nome

 BD \ be.de \ masculine, (acronimo) (anglicismo)

 1. Blu-ray Disc.
 nome

 BD \ be.de \ femminile (per un uomo che diciamo: BS) invariabile

 1. (antropologia) (didact) Figlia del fratello.  Nipote fraterna.  Siamo per il suo BD un FB o FZ.
 – Il sistema di regole del Mkako “minerebbe” l’ipotesi di F. Héritier-Augé (p. 132) con il pretesto che l’affermazione dei divieti di ripetizione tra consanguine dello stesso sesso non è indirizzata esplicitamente a coloro che sono collegati  da una catena incrociata (FZ di una donna e BD di una donna; MB di un uomo e ZS di un uomo) […] Nel primo caso, se la ripetizione tra FZ e BD non è vietata  nella dichiarazione, è che non può essere fatto perché il suo contrario (FB e BS) lo proibisce;  se l’ego femminile può sposarsi come la sorella di suo padre, vale a dire con il figlio del fratello del marito di sua zia paterna, quest’ultimo non può perché raddoppierebbe il matrimonio della sua FB.  (Elisabeth Copet-Rougier, Françoise Héritier, “Commenti sul commento. Risposta a E. Viveiros de Castro”, in L’Homme, tomo 33, n. 125, 1993, pagg. 139-148, pagina 146)
 – Il matrimonio con un cugino patrilaterale parallelo, generalmente associato al matrimonio con la FZD, ha luogo anche tra gli Arara […] Questo ci sembra derivare dall’asimmetria paterna / materna in queste società utorilocali (Panara, Karajá, Arara),  evidenziando ulteriormente la non equivalenza tra fratelli dello stesso sesso, specifici dei regimi semi-complessi […] Aggiungiamo che l’Arara sposa la ZD e la BD e che i Bororo hanno anche la BD come moglie virtuale.  (Eduardo Viveiros Castro e Carlos Fausto, “Potere e atto. La parentela nelle pianure del Sud America”, in L’Homme, tomo 33, n. 126-128, 1993, pagine 141-170)

 nome

 BD \ bul.vaʁ \ (abbreviazione) maschio invariabile

 1. Abbreviazione di boulevard.  Nota: questa abbreviazione è quella raccomandata dalle poste francesi per scrivere buste.

 __

 badminton

 (Http://fr.wiktionary.org/wiki/badminton)

 etimologia
 (1873) Prende il nome dal castello del duca di Beaufort a Badminton, la città inglese del Gloucestershire dove fu inventato questo sport.
 nome

 badminton \ bad.min.tɔn \ (FR) o \ bad.min.tən \ (QC) maschio

 1. Sport che consiste nello scambiare un volano sopra una rete usando una racchetta.
 – Il badminton, uno sport completo, fisicamente impegnativo, ma anche di facile utilizzo, ha registrato un’enorme crescita in pochi decenni, sia a scuola che nel settore federale.  (Doriane Gomet, Badminton: da studente principiante … a giocatore competitivo, 2003)
 – […];  queste usanze sono tutt’altro che austere, dato che in questo soggiorno c’è un tavolo da gioco, una scatola di lotto, quattro racchette e due volani, forse antenati del badminton, e persino una vasca da bagno nel corridoio.  (Philippe Meyzie, La table du Sud-Ouest e l’emergere di cucine regionali: 1700-1850, Presses Universitaires de Rennes, 2015, cap. 4)
 – Durante il pomeriggio, i giovani hanno giocato a badminton fuori.  Le signore oscillarono.  (Carole Thibault, serie Police: L ‘Horloge: Les Jumeaux, Osmora Incorporated, 2018, cap. 8)

 traduzioni
 – Tedesco: badminton
 – Inglese: badminton
 – Spagnolo: bádminton
 – Italiano: badminton
 – Portoghese: badminton
 – Russo: бадминтон

 Proprio badmintonnom

 Badminton \ bad.min.tɔn \ donne

 1. (Geografia) Parrocchia civile e villaggio dell’Inghilterra nel distretto del South Gloucestershire.

 traduzioni
 – Inglese: badminton

 __

bad trip (fr.) =  brutto viaggio

 (Http://fr.wiktionary.org/wiki/bad_trip)

 etimologia
 Brutto viaggio in inglese.
 frase nominale

 brutto viaggio maschile

 1. (anglicismo) Intossicazione acuta legata al consumo di droghe, che può essere caratterizzata dai seguenti sintomi: ansia, fobia, paranoia, panico, psicosi.

 contrari
 – viaggio

 __

Marameo 

Octave Mirbeau,

 nato il 16 febbraio 1848 a Trévières e morto il 16 febbraio 1917 a Parigi, è uno scrittore, critico d’arte e giornalista francese.  Ha avuto fama europea e grandi successi popolari, pur essendo apprezzato e riconosciuto dalle avanguardie letterarie e artistiche.   

 Film: Diary of a Chambermaid, The Journal of a Chambermaid, altro …
 Plays: Business is Business, Le Foyer, Les Mauvais Bergers
 Movimenti letterari: impressionismo, espressionismo, decadentismo, avanguardia

Nipote di notai normanni, Octave Mirbeau è figlio di Ladislas-François Mirbeau (1815-1900, ufficiale sanitario ) di Rémalard , a Perche e Eugénie-Augustine Dubosq (1825-1870), figlia di un notaio a Treviso [ 2 ] . Dopo la scuola elementare con le suore dell’educazione cristiana di Rémalard, il giovane Octave Mirbeau studiò male al collegio gesuita Saint-François-Xavier de Vannes [ 3 ] , da cui fu espulso nel 1863 in più che sospetti, di cui parlerà nel 1890 nel suo romanzo Sébastien Roch [ 4] . 

https://fr.m.wikipedia.org/wiki/Octave_Mirbeau

__

Categorie Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close