Deuteronomio 16:19 Non pervertirai il diritto, non avrai riguardi personali e non prenderai nessun regalo, perché il regalo acceca gli occhi dei savi e corrompe le parole dei giusti. PAROLA DAL SIGNORE 21/03/2020.

Deuteronomio 16:19 Non pervertirai il diritto, non avrai riguardi personali e non prenderai nessun regalo, perché il regalo acceca gli occhi dei savi e corrompe le parole dei giusti.

Giobbe 34:10-12;

NB: 10 Ascoltatemi dunque, uomini di senno!

Lungi da Dio il male,
lungi dall’Onnipotente l’iniquità!

11 Poich’egli rende all’uomo secondo le sue opere,
fa trovare a ognuno il salario della sua condotta.

Deuteronomio 16:19; Giobbe 34:10-12; Giovanni 3:17; Matteo 3:3; Salmi 82:2; Geremia 1:19; Proverbi 11;
Giobbe 34; Salmi 12:8; Abacuc 1; Abacuc 2; Abacuc 3; Giovanni 12:47

12 No, di certo Dio non commette ingiustizie!
L’Onnipotente non perverte il diritto

Matteo 3:3 Di lui parlò infatti il profeta Isaia quando disse:
«Voce di uno che grida nel deserto:
“Preparate la via del Signore,
raddrizzate i suoi sentieri”».

Giovanni 3:17 Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui.

Salmi 82:2 «Fino a quando giudicherete ingiustamente
e avrete riguardo agli empi? [Pausa]

Geremia 1:19 Essi ti faranno la guerra, ma non ti vinceranno, perché io sono con te per liberarti», dice il SIGNORE.

[ TSO nell’anno più tutta la GENDER Police di France ]

Proverbi 11;
1 La bilancia falsa è un abominio per il SIGNORE,
ma il peso giusto gli è gradito.
2 Venuta la superbia, viene anche l’infamia;
ma la saggezza è con gli umili.
3 L’integrità degli uomini retti li guida,
ma la perversità dei perfidi è la loro rovina.
4 Le ricchezze non servono a nulla nel giorno dell’ira,
ma la giustizia salva dalla morte.
5 La giustizia dell’uomo integro gli appiana la via,
ma l’empio cade per la sua empietà.
6 La giustizia degli uomini retti li libera,
ma i perfidi restano presi nella loro malizia.

7 Quando un empio muore, la sua speranza perisce,
e l’attesa degli empi è annientata.

8 Il giusto è salvato dalla tribolazione,
e l’empio ne prende il posto.

9 Con la sua bocca l’ipocrita rovina il suo prossimo,
ma i giusti sono liberati grazie alla loro scienza.

10 Quando i giusti prosperano, la città gioisce;
quando periscono gli empi sono grida di esultanza.

11 Con la benedizione dei giusti si costruisce una città,
ma con la bocca degli empi essa viene diroccata.
12 Chi disprezza il prossimo è privo di senno,
ma l’uomo prudente tace.
13 Chi va sparlando svela i segreti,
ma chi ha lo spirito leale tiene celata la cosa.
14 Quando manca una saggia direzione il popolo cade;
nel gran numero dei consiglieri sta la salvezza.
15 Chi si fa garante per un altro ne soffre danno,
ma chi odia farsi garante per la condotta altrui è tranquillo.
16 La donna che ha grazia riceve onore,
e gli uomini forti ottengono la ricchezza.
17 L’uomo buono fa del bene a se stesso,
ma il crudele tortura la sua propria carne.
18 L’empio fa un’opera illusoria,
ma chi semina giustizia ha una ricompensa sicura.
19 Così la giustizia conduce alla vita,
ma chi va dietro al male si avvia verso la morte.
20 I perversi di cuore sono un abominio per il SIGNORE,
ma gli integri nella loro condotta gli sono graditi.
21 No, certo, il malvagio non rimarrà impunito,
ma la discendenza dei giusti scamperà.
22 Una donna bella, ma senza giudizio,
è un anello d’oro nel grifo di un porco.
23 Il desiderio dei giusti è il bene soltanto,
ma la prospettiva degli empi è l’ira.
24 C’è chi offre liberalmente e diventa più ricco,
e c’è chi risparmia più del giusto e non fa che impoverire.
25 Chi è benefico sarà nell’abbondanza,
e chi annaffia sarà egli pure annaffiato.
26 Chi fa incetta del grano è maledetto dal popolo,
ma la benedizione è sul capo di chi lo vende.
27 Chi si adopera per il bene si attira benevolenza,
ma chi cerca il male, male lo colpirà.
28 Chi confida nelle sue ricchezze cadrà,
ma i giusti rinverdiranno come fogliame.
29 Chi getta lo scompiglio in casa sua erediterà vento,
e lo stolto sarà lo schiavo di chi ha il cuore saggio.

30 Il frutto del giusto è un albero di vita,
e il saggio attira a sé le persone.
31 Ecco, il giusto riceve la sua retribuzione sulla terra,
quanto più l’empio e il peccatore!

Eliu proclama la sovranità della giustizia divina
(Gb 27:2; 16:12-17)

Giobbe 34:1 Eliu riprese a parlare e disse:
2 «Voi savi, ascoltate le mie parole!
Voi che siete intelligenti, prestatemi orecchio!
3 Poiché l’orecchio giudica i discorsi,
come il palato assapora le vivande.
4 Scegliamo quello che è giusto,
riconosciamo tra noi quello che è buono.
5 Giobbe ha detto: “Sono giusto,
ma Dio mi nega giustizia;
6 ho ragione e passo da bugiardo;
la mia ferita è incurabile e sono senza peccato”.
7 Dov’è l’uomo che al pari di Giobbe
tracanni gli empi scherni come l’acqua,
8 cammini in compagnia dei malfattori,
e vada assieme con gli scellerati?
9 Infatti ha detto: “All’uomo non giova a nulla
avere la benevolenza di Dio”.

(De 32:4; Ge 18:25; Sl 89:14; 145:17; Gr 32:19)(Sl 39:11; 94:10, 12; 118:18)

NB: 10 Ascoltatemi dunque, uomini di senno!

Lungi da Dio il male,
lungi dall’Onnipotente l’iniquità!

11 Poich’egli rende all’uomo secondo le sue opere,
fa trovare a ognuno il salario della sua condotta.
12 No, di certo Dio non commette ingiustizie!
L’Onnipotente non perverte il diritto.

[ #LGBT #sel #GIACALONE_VendoLa ]

13 Chi gli ha dato il governo della terra?
Chi ha affidato l’universo alla sua cura?
14 Se egli non si curasse che di se stesso,
se ritirasse a sé il suo Spirito e il suo soffio,
15 ogni carne perirebbe all’improvviso
e l’uomo ritornerebbe in polvere.
16 Se tu sei intelligente, ascolta questo,
porgi orecchio alla voce delle mie parole.
17 Uno che odiasse la giustizia potrebbe governare?
Osi tu condannare il Giusto, il Potente,
18 che chiama i re “uomini da nulla!”
e i prìncipi “scellerati”?
19 Egli non porta rispetto all’apparenza dei grandi,
non considera il ricco più del povero,
perché sono tutti opera delle sue mani.
20 In un attimo, essi muoiono;
nel cuore della notte, la gente del popolo è scossa e scompare,
i potenti sono portati via, senza mano d’uomo.
21 Perché Dio tiene gli occhi aperti sulle vie dei mortali,
e vede tutti i loro passi.
22 Non ci sono tenebre, non c’è ombra di morte,
dove possa nascondersi chi opera iniquamente.
23 Dio non ha bisogno di osservare a lungo un uomo
per portarlo davanti a lui in giudizio.
24 Egli fiacca i potenti senza inchiesta
e ne stabilisce altri al loro posto;
25 poich’egli conosce le loro azioni.
Li abbatte nella notte, e sono fiaccati;
26 li colpisce come dei malvagi,
in presenza di tutti,
27 perché si sono sviati da lui
e non hanno posto mente ad alcuna delle sue vie.
28 Hanno fatto salire a lui il gemito del povero,
ed egli ha dato ascolto al gemito degli infelici.
29 Quando Dio dà riposo, chi lo condannerà?
Chi potrà contemplarlo quando nasconde il suo volto
a una nazione ovvero a un individuo,
30 per impedire all’empio di regnare,
per allontanare dal popolo le insidie?
31 Quell’empio ha forse detto a Dio:
“Io porto la mia pena, non farò più il male,
32 mostrami tu quel che non so vedere;
se ho agito perversamente, non lo farò più”?

Gm 4:7, 10; Sl 73:15
33 Dovrà forse Dio render la giustizia a modo tuo,
perché tu lo critichi? Ti dirà forse: “Scegli tu, non io,
quello che sai, dillo”?
34 Le persone assennate, e ogni uomo saggio che mi ascolta, mi diranno:
35 “Giobbe parla senza giudizio,
le sue parole sono irragionevoli”.
36 Ebbene, sia Giobbe provato sino alla fine,
poiché le sue risposte sono quelle dei malvagi,
37 poiché al suo peccato aggiunge la ribellione,
batte le mani in mezzo a noi,
e moltiplica le sue parole contro Dio».

Salmi 12:8 Gli empi vanno in giro dappertutto
quando la bassezza regna sui figli degli uomini.

Mi 4:10; 7:7-10; Lu 18:7
Perplessità di Abacuc
Gr 12:1; Sl 94
Abacuc 1;
1 Oracolo che il profeta Abacuc ebbe in visione.
2 Fino a quando griderò, o SIGNORE,
senza che tu mi dia ascolto?
Io grido a te: «Violenza!»
e tu non salvi.
3 Perché mi fai vedere l’iniquità
e tolleri lo spettacolo della perversità?
Mi stanno davanti rapina e violenza;
ci sono liti, e nasce la discordia.
4 Perciò la legge è senza forza,
il diritto non si fa strada;
perché l’empio raggira il giusto
e il diritto ne esce pervertito.

Annunzio del castigo di Giuda
Is 28:21-22 (Gr 5:15-17; 6:1-7, 22-24)
5 «Guardate fra le nazioni, guardate,
meravigliatevi e siate stupiti!
Poiché io sto per fare ai vostri giorni un’opera,
che voi non credereste, nemmeno se ve la raccontassero.
6 Perché, ecco, io sto per suscitare i Caldei,
questa nazione crudele e impetuosa,
che percorre tutta la terra,
per impadronirsi di dimore che non sono sue.
7 È un popolo terribile e spaventoso;
da lui stesso procede il suo diritto e la sua grandezza.
8 I suoi cavalli sono più veloci dei leopardi,
più agili dei lupi di sera;
i suoi cavalieri procedono con fierezza;
i suoi cavalieri vengono da lontano,
volano come l’aquila che piomba sulla preda.
9 Tutta quella gente viene per darsi alla violenza,
le loro facce bramose sono tese in avanti,
e ammassano prigionieri come sabbia.
10 Si fanno beffe dei re,
i prìncipi sono per loro oggetto di scherno;
ridono di tutte le loro fortezze;
fanno dei terrapieni e le prendono.
11 Poi passano come il vento;
passano oltre e si rendono colpevoli;
questa loro forza è il loro dio».

Gr 25:8-14; 50:23, ecc.
12 Non sei tu dal principio,
o SIGNORE, il mio Dio, il mio Santo?
Noi non moriremo!
O SIGNORE, tu, questo popolo, lo hai posto per eseguire i tuoi giudizi;
tu, o Rocca, lo hai stabilito per infliggere i tuoi castighi.
13 Tu, che hai gli occhi troppo puri per sopportare la vista del male,
e che non puoi tollerare lo spettacolo dell’iniquità,
perché guardi i perfidi e taci
quando il malvagio divora l’uomo che è più giusto di lui?
14 Perché tratti gli uomini come i pesci del mare
e come i rettili, che non hanno padrone?
15 Il Caldeo li tira tutti su con l’amo,
li piglia nella sua rete,
li raccoglie nel suo giacchio;
perciò si rallegra ed esulta.
16 Per questo fa sacrifici alla sua rete
e offre profumi al suo giacchio;
perché gli provvedono una ricca porzione
e un cibo succulento.
17 Dovrà forse per questo continuare a vuotare la sua rete
e a massacrare le nazioni senza pietà?

La fede di Abacuc
Eb 10:35-39; Mi 7:7-10

Abacuc 2;
1 Io starò al mio posto di guardia,
mi metterò sopra una torre,
e starò attento a quello che il SIGNORE mi dirà,
e a quello che dovrò rispondere circa la rimostranza che ho fatta.
2 Il SIGNORE mi rispose e disse:
«Scrivi la visione,
incidila su tavole,
perché si possa leggere con facilità;
3 perché è una visione per un tempo già fissato;
essa si affretta verso il suo termine e non mentirà;
se tarda, aspettala;
poiché certamente verrà; e non tarderà.
4 Egli è pieno d’orgoglio, non agisce rettamente;
ma il giusto per la sua fede vivrà.

Cause del giudizio contro l’oppressore
Ac 1:12-17 (Is 14:3-23; 47; Gr 50; 51)
5 «Certo, il vino è traditore;
l’uomo arrogante non può starsene tranquillo;
egli allarga la sua bocca come il soggiorno dei morti;
come la morte, non si può saziare,
ma raduna presso di sé tutte le nazioni,
raccoglie intorno a sé tutti i popoli.
6 E tutti questi non lo canzoneranno con proverbi,
sarcasmi, enigmi?
Diranno:
“Guai a chi accumula ciò che non è suo!
Fino a quando?
Guai a chi si carica di pegni!”
7 I tuoi creditori non spunteranno forse all’improvviso?
I tuoi oppressori non si desteranno?
Allora tu diventerai loro preda.
8 Poiché tu hai saccheggiato molte nazioni,
tutto il resto dei popoli ti saccheggerà,
a causa del sangue umano sparso,
della violenza fatta ai paesi,
alle città e a tutti i loro abitanti.
9 Guai a colui che è avido d’illecito guadagno per la sua casa,
per mettere il suo nido in alto
e scampare alla mano della sventura!
10 Tu hai designato la vergogna per la tua casa,
sterminando molti popoli,
e hai peccato contro te stesso.
11 Poiché la pietra grida dalla parete
e la trave risponde dall’armatura di legno.
12 Guai a colui che costruisce la città con il sangue
e fonda una città sull’iniquità!
13 Non è forse volere del SIGNORE
che i popoli si affatichino per il fuoco
e le nazioni si stanchino per nulla?
14 Poiché la conoscenza della gloria del SIGNORE riempirà la terra
come le acque coprono il fondo del mare.
15 Guai a colui che dà da bere al prossimo,
a te che gli versi il veleno fino a ubriacarlo,
per guardarlo nella sua nudità!
16 Tu sarai saziato d’infamia anziché di gloria;
bevi anche tu ed esibisci la tua nudità!
La coppa della destra del SIGNORE si riverserà su di te,
e l’infamia coprirà la tua gloria.
17 Poiché la violenza fatta al Libano
e la devastazione che spaventava le bestie ricadranno su di te,
a causa del sangue umano sparso,
della violenza fatta ai paesi,
alle città e a tutti i loro abitanti.
18 A che serve l’immagine scolpita, perché l’artefice la scolpisca?
A che serve l’immagine fusa che insegna la menzogna,
perché l’artefice confidi nel suo lavoro
e fabbrichi idoli muti?
19 Guai a chi dice al legno: “Svègliati!”
e alla pietra muta: “Àlzati!”
Può questa istruire?
Ecco, è ricoperta d’oro e d’argento,
ma non c’è in lei nessuno spirito.
20 Ma il SIGNORE è nel suo tempio santo;
tutta la terra faccia silenzio in sua presenza!»

Cantico di Abacuc
Abacuc 1:5-17; 2:3
Abacuc 3;

1 Preghiera del profeta Abacuc, sul tono delle lamentazioni.
2 SIGNORE, io ho udito il tuo messaggio e sono preso da timore.
SIGNORE, da’ vita all’opera tua nel corso degli anni!
Nel corso degli anni falla conoscere!
Nell’ira, ricòrdati d’aver pietà!

Gc 5:4-5; Sl 77:11-20; 44:1-4
3 Dio viene da Teman,
il Santo viene dal monte Paran. [Pausa]
La sua gloria copre i cieli,
la terra è piena della sua lode.
4 Il suo splendore è pari alla luce;
dei raggi partono dalla sua mano;
là si nasconde la sua potenza.
5 Davanti a lui cammina la peste,
la febbre ardente segue i suoi passi.
6 Egli si ferma e scuote la terra;
guarda e fa tremare le nazioni;
i monti eterni si frantumano,
le colline secolari si abbassano;
le sue vie sono quelle di un tempo.
7 Vedo le tende d’Etiopia sotto il dolore,
i padiglioni del paese di Madian sono sconvolti.
8 O SIGNORE, ti adiri forse contro i fiumi?
È forse contro i fiumi che si accende la tua ira,
o è contro il mare che va il tuo sdegno,
mentre tu avanzi sui tuoi cavalli,
sui tuoi carri vittoriosi?
9 Hai estratto il tuo arco;
le frecce lanciate dalla tua parola sono esecrazioni. [Pausa]
Tu fendi la terra in tanti letti dei fiumi.
10 I monti ti vedono e tremano;
si riversano torrenti d’acqua:
l’abisso fa udire la sua voce.
Il sole alza in alto le mani;
11 la luna si ferma nella sua dimora,
alla luce delle tue saette che partono
al lampeggiare della tua lancia che brilla.
12 Tu percorri la terra con furore,
tu schiacci le nazioni nella tua ira.
13 Tu esci per salvare il tuo popolo,
per liberare il tuo unto;
tu abbatti la cima della casa dell’empio,
e la demolisci fino alle fondamenta. [Pausa]
14 Tu trafiggi con le loro stesse frecce la testa dei suoi capi,
che vengono come un uragano per disperdermi,
gridando di gioia,
come se già divorassero l’infelice nei loro nascondigli.
15 Con i tuoi cavalli tu calpesti il mare,
le grandi acque spumeggianti.

Gr 30:7-11 (Ro 12:12; 1P 1:6-9)
16 Ho udito e le mie viscere fremono,
le mie labbra tremano a quel rumore;
un tarlo mi entra nelle ossa,
io tremo a ogni passo;
aspetto in silenzio il giorno dell’angoscia,
quando il nemico marcerà contro il popolo per assalirlo.
17 Infatti il fico non fiorirà,
non ci sarà più frutto nelle vigne;
il prodotto dell’ulivo verrà meno,
i campi non daranno più cibo,
le greggi verranno a mancare negli ovili,
e non ci saranno più buoi nelle stalle;
18 ma io mi rallegrerò nel SIGNORE,
esulterò nel Dio della mia salvezza.
19 DIO, il Signore, è la mia forza;
egli renderà i miei piedi come quelli delle cerve
e mi farà camminare sulle alture.
Al direttore del coro. Per strumenti a corda.

Giovanni 12:47 Se uno ode le mie parole e non le osserva, io non lo giudico; perché io non sono venuto a giudicare il mondo, ma a salvare il mondo.

《 #EX_ORGANIZER_M5S #BUFFA_ANDREA_SALVATORE LA DENUNCIA BOICOTTATA DALLA POLIZIA POSTALE DI TRAPANI, MARSALA, TORINO, NICE IN FRANCIA – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2020/03/20/ex_organizer_m5s-buffa_andrea_salvatore-la-denuncia-boicottata-dalla-polizia-postale-di-trapani-marsala-torino-nice-in-francia/

Alla PROCURA della
Repubblica
del Tribunale di TRAPANI
e p. c. Alla Polizia Postale di Trapani
All’Ufficio Protocollo
Procura Giustizia di Trapani
Oggetto:
DENUNCIA E QUERELA nei confronti di ignoti per MINACCE DI MORTE Ricevute.
Il sottoscritto Buffa Andrea Salvatore, nato a Palermo il 02/03/1973 e residente in Petrosino via
Parrini Chiano n. 87 – 91020 TP, ed con Codice Fiscale: BFFNRS73C02G273I.
Visto
1) Che sono stato l’Organizer del “Movimento 5 Stelle” a Mazara del Vallo per quasi due anni e
per lo stesso mi sono prodigato completamente per più di 5 anni, e che quindi spesso ho
partecipato a discussioni anche molto accese nei termini delle parole usate da terzi a me ignoti
tramite il social network Facebook.
2) Visto anche che di recente le parole da ignoti usate a mio danno sono di un carattere e un timbro
davvero inusuali e affini a minacce che ledono la mia personale incolumità fisica, quindi
peggiori alle precedenti.
3) E che in data 23/03/2015 ore prime pomeridiane in Marsala all’angolo tra la Via Garraffa e la
Via S. Cammareri Scurti un passante Ignoto mi dice: “Con il tuo sangue infuochiamo la tua
casa”.
4) Cosa simile era stata pronunciata dal Dott. Cascio, della Casa di Cura Morana presso Dara a
Marsala, che aggiunse: “Dove preferisci un soggiorno gratuito a Roma in viale Oxford o
all’Umberto I?”
Da Morana mi vi ero ricoverato volontariamente il 15/03/2015 poco prima di mezzanotte e mi
ospitarono pur mancando l’allegato E. Inoltre non ho firmato l’accettazione per questioni che
verranno successivamente chiarite, se richieste.
Espongo
Quanto ricavato ultimamente dal social network Facebook:

  1. Data 05/03/2015, ore 16.53;
    Nome: Victor Andres Croquer Scopesi; scrive: la prossima volta che manda un figlio lo
    tortureremo, gli impianteremo qualche cancro, e poi giù botte!
    Tale discussione si trova nell’Allegato A
  2. Data 08/03/2015, ore 22.24;

Nome: Giuli Jul R. Argenio che nel documento si firma con Julia Fullerton; espone un
documento impersonale dove conclude: Ti annuncio la mia prossima morte.- Per un istante
ripenso a quante volte l’ha detto. Non dovrà annunciarla.
Arriverà presto. E spero lo colga nel sonno, senza farlo soffrire.
Tale discussione si trova nell’Allegato B
Chiede
Che il soggetto e/o i soggetti venga/no perseguito/i per i reato/i che saranno accertati e a tal fine
sporgo QUERELA e DENUNCIA.
Altresì, chiede di essere informato in ipotesi di “RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE”.
E si oppone alla Definizione con DECRETO PENALE.
Nomino come difensore l’Avvocato Michele Guitta del foro di Trapani e l’Avvocato Paolo
Pellegrino del foro di Marsala.
Trapani, li 26/03/2015
In Fede, Firma


Sono #GESÙ #JESUS seguitemi sul BLOG, #ITALIA_ALATA WordPress
Il link degli
” Articoli ‹ ITALIA ALATA — Word_ Press.com “

https://wordpress.com/posts/italiaalata.wordpress.com

e
《 Le anteprime di testata

https://photos.app.goo.gl/GnqLRrf9YXYBr3Q78

__

Serve un ESERCITO DEI CRISTIANI Vs acab e islam/vaticam che in comune hanno PEDOFILIA E SODOMIA ma in più alle statue espressamente VIETATE DAL SECONDO COMANDAMENTO in quasi tutto il Testo Sacro della BIBBIA – ITALIA ALATA

__

Una #PETIZIONE contro l’abuso di potere con mille volti di milionari senza scrupoli
《 By JESUS: ACAB the militaris persecute the Righteous CHRISTIANS for the truth they REPORT

https://secure.avaaz.org/it/community_petitions/great_assembly_of_jesus_christ__by_jesus_acab_the_militaris_persecute_the_righteous_christians_for_the_truth_they_report/

__

《 Le Notre INQUETANTI DENUNCE
prove raccolte ogni Santo giorno:

https://photos.app.goo.gl/9WnUxjNgAQSWXKu19

__

《 Manage in uno STATO di pazzia militare Se mollano sono finiti e il POPOLO TUTTO FESTEGGERÀ! COSÌ berlusconi ha assunto e chi ha assunto BERLUSCONI AMICO DI CRAXI? – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2020/03/20/manage-in-uno-stato-di-pazzia-militare-se-mollano-sono-finiti-e-il-popolo-tutto-festeggera-cosi-berlusconi-ha-assunto-e-chi-ha-assunto-berlusconi-amico-di-craxi/

Manage in uno STATO di pazzia militare
Se mollano sono finiti e il POPOLO TUTTO FESTEGGERÀ

La politica assume sempre gli amici degli amici
Crea voti di scambio e posto fisso.
Ai fatti di Nice e di Genova come gli ATTENTATI ai GIUDICI #FALCONE_BORSELLINO o come in ogni delitto eccelllente MISTERI
DEPISTAGGI, MENZOGNE
I CASI DI PEDOFILIA coperti da MAGISTRATI ..

__

《 #EcoSiMia Articolie, Vivere sani e con Valore aggiunto (#EcoYeSmy) – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2020/03/19/ecosimia-articolie-vivere-sani-e-con-valore-aggiunto-ecoyesmy/

《 By JESUS from the BLOG,

Serve un ESERCITO DEI CRISTIANI Vs acab e islam/vaticam che in comune hanno PEDOFILIA E SODOMIA ma in più alle statue espressamente VIETATE DAL SECONDO COMANDAMENTO in quasi tutto il Testo Sacro della BIBBIA – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2020/02/29/serve-un-esercito-dei-cristiani-vs-acab-e-islam-vaticam-che-in-comune-hanno-pedofilia-e-sodomia-ma-in-piu-alle-statue-espressamente-vietate-dal-secondo-comandamento-in-quasi-tutto-il-testo-sacro-della/

__

CASA come Ford la T in CANAPA MARIJUANA – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2019/06/13/casa-come-ford-la-t-in-canapa-marijuana/

__

《 CORONA BUSINESS VIRUS – ITALIA ALATA ווער וואַקסאַנייץ יקספּעקץ די ערגסט דורך די סאַטאַניסץ אין אויטאָריטעט whoever vaccinates expects the worst by the Satanists in Authority Chi si vaccina si aspetti il peggio dai satanisti in autorità (fr.) Qui vaccine s’attend à ce que les Satanistes ont le pire (de.) Wer impft, erwartet das Schlimmste von den Satanisten in der Autorität 接种疫苗的人都希望撒旦主义者在当局中遭受最严重的打击 тот, кто прививает, ожидает от сатанистов власти худшего By JESUS Christ in person on the net 》 – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2020/03/08/%e3%80%8a-corona-business-virus-italia-alata-%d7%95%d7%95%d7%a2%d7%a8-%d7%95%d7%95%d7%90%d6%b7%d7%a7%d7%a1%d7%90%d6%b7%d7%a0%d7%99%d7%99%d7%a5-%d7%99%d7%a7%d7%a1%d7%a4%d6%bc%d7%a2%d7%a7/

__

《 I TERRORISTI sono i medici Poi _PSICHIATRIA è SATANISMO AL 100X1000, acab made on egland #LGBT – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2020/03/16/i-terroristi-sono-i-medici-poi-_psichiatria-e-satanismo-al-100×1000-acab-made-on-egland-lgbt/

《 CORONA BUSINESS VIRUS – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2020/02/24/corona-business-virus/

__

《 Curriculum di #GESÙ prima della PERSECUZIONE – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2020/03/17/curriculum-di-gesu-prima-della-persecuzione/

__

《 Chi era Andrea Salvatore Buffa – ITALIA ALATA

https://italiaalata.wordpress.com/2019/10/08/chi-era-andrea-salvatore-buffa/

__

《 Virus, 20/03/2020, e dati reali rispetto al Falso ALLARME PROCURATO Inoltre depistaggi american militari; AIDS nota, chi ci ha investito coi media dell’ INTELLIGENCE? Golpe è servito ai soliti che comandano coi GENDER MILITARI – ITALIA ALATA 
https://italiaalata.wordpress.com/2020/03/21/virus-20-03-2020-e-dati-reali-rispetto-al-falso-allarme-procurato-inoltre-depistaggi-american-militari-aids-nota-chi-ci-ha-investito-coi-media-dell-intelligence-golpe-e-servito-ai-soliti-ch/

Categorie Senza categoria

30 pensieri riguardo “Deuteronomio 16:19 Non pervertirai il diritto, non avrai riguardi personali e non prenderai nessun regalo, perché il regalo acceca gli occhi dei savi e corrompe le parole dei giusti. PAROLA DAL SIGNORE 21/03/2020.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close